Guida alla visita di Bangkok tra arte, templi e e cultura

Bangkok

Bangkok è la suggestiva capitale della Thailandia, nonché una delle destinazioni più gettonate dai turisti di tutto il mondo. Se anche voi state pensando di fare un viaggio in questa destinazione da sogno, leggete la nostra guida alla scoperta delle bellezze di questo territorio.

Bangkok, un po’ di storia

La storia di Bangkok è affascinante, spiega l’essenza di un popolo che ha cercato di crescere in tutto il corso dei secoli. Bangkok è stata costruita sulla riva del fiume Chao Phraya, inizialmente come piccolo villaggio portuale, sede, grazie alla sua posizione, dei traffici commerciali con gli stati vicini.
Sempre grazie alla propria posizione strategica sul mare, divenne presto capitale del regno, con il conseguente ampliamento della città e del porto. Il XX secolo, invece, ha visto l’alternanza di frequenti colpi di stato e rivolte, più o meno violente e sanguinarie. Ciò, però, non ha impedito la crescita di Bangkok, che oggi è sede delle maggiori banche e degli istituti finanziari più importanti del paese.
L’espansione dei traffici commerciali ha avuto come conseguenza una riqualificazione urbanistica, la costruzione di un nuovo porto e di grattacieli.
Nonostante le sue risorse a livello economico siano molteplici, oggi Bangkok basa la maggior parte delle proprie entrate sul turismo.

Bangkok è, infatti, caratterizzata da edifici storici e religiosi, con architetture notevoli, da mercati e botteghe, da un’attiva vita notturna e da molto altro. Tutto ciò rende la città una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo.

La città degli angeli

Bangkok è definita Krung Thep in thailandese, che significa Città degli Angeli. Viene anche chiamata Venezia d’Asia per la somiglianza che i canali navigabili conferiscono con la città italiana. Tutto ciò rende Bangkok una delle città più affascinanti e intriganti di tutta l’Asia. Non a caso nel 2010 ha vinto il World’s Best Award 2010, ovvero il premio come migliore città del mondo. La città degli Angeli viene divisa in due dal maestoso fiume, attualmente attraversato da magnifici ponti. La parte a ovest del fiume è la tranquilla Thonburi, mentre l’altra parte, quella posta ad est, è la Bangkok vivace, caotica, in continua crescita. Sullo sfondo della città non potrete non notare le tracce della tradizione Thai, che si scorge nei templi buddhisti, nell’architettura del centro storico, nei mercati de prodotti tipici.

Tutto ciò rende Bangkok una città dalle mille sfumature, dove la spiritualità si fonde alla vita mondana, la ricchezza più sfrenata alla povertà e all’umiltà, la vita tranquilla a quella caotica. Tutto questo e molto più è Bangkok. Siete pronti a scoprirla?

Cosa fare

Dopo aver fatto il punto della situazione, passiamo a vedere cosa c’è da fare e vedere a Bangkok. C’è di certo da dire che qualsiasi cosa vi aspettiate da una vacanza a Bangkok la troverete! A partire dallo shopping, che è possibile effettuare ovunque e in qualsiasi forma, dai sontuosi centri commerciali ai mercatini, dai templi ai locali notturni. Vediamo insieme cosa non perdere assolutamente a Bangkok.

Shopping a Bangkok

Bangkok è una delle patrie dello shopping. Partiamo innanzitutto dai principali centri commerciali di Bangkok che si trovano nella zona di Siam Square. Quello che spicca tra tutti è il Siam Paragon, che merita una visita per grandiosità e lusso.

Un altro centro commerciale da non perdere è l’Emporium, che si trova nella zona Sukhumvit. Altri centri commerciali, da non perdere se siete appassionati di shopping, sono l’MBK, il Central World ed il Platinum. Se volete passeggiare tra i mercati, invece, scoprirete l’altra faccia dello shopping a Bangkok. In questo caso non perdetevi il mercato di Pratunam, quello serale di Silom e il Night Bazaar di Lumpini Park. Se vi trovate li nel weekend fate un salto al Week-End Marketo Chatuchak.

Mercato degli Amuleti di Bangkok

Il Mercato degli Amuleti è un luogo affascinante da non perdere assolutamente. Si trova poco distante dall’imbarcadero, appena dietro il Palazzo Reale. Qui, come suggerisce il nome, si vendono amuleti, monete e miniature. In questo così, scoprirete un’altra anima della Thailandia, quella che ha una vera e propria cultura per gli amuleti e gli oggetti ritenuti magici e protettivi.

Relax, massaggi thailandesi e centri benessere

Bangkok è la capitale della Thailandia e, di conseguenza, la capitale del relax e dei centri benessere.

Se c’è una cosa che non dovete assolutamente perdere durante la vostra vacanza a Bangkok è il trattamento benessere thailandese. Scegliete uno fra i tantissimi centri benessere che la città ha da offrirvi, e spendendo davvero poco potrete godere di un trattamento da sogno, che non a caso viene imitato in tutto il resto del mondo.

Vita notturna a Bangkok

Se cercate una vita notturna movimentata, allora quella di Bangkok è senza dubbio divertente, varia e, a tratti, trasgressiva. A Bangkok potrete scegliere tra i locali più eleganti e alla moda situati nella zona della Sukumvit Road, tra cui il Bed Supper Club e il Narz. Nella zona del World Trade Centre è situato Lo Spasso, un disco-pub molto di tendenza. Nella zona Sukhumvit, nella Nana Plaza e nel quartiere di Pat Pong, troverete, invece, molti locali a luci rosse. Molto suggestivo, nella zona di Silom, lo Sky Bar, un locale che si trova al sessantacinquesimo piano di un grattacielo e che offre una vista panoramica di tutta la città.

Se cercate un ambiente più giovane e meno impegnativo, lo troverete a Khaosan Road dove si concentrano la maggior parte dei locali per studenti, con i prezzi più economici della città.

Arte cultura: Wat Arun

Il Wat Arun fu costruito nel XVII secolo, come antica residenza e tempio reale per il Re Taksin. Il luogo fu anche l’ultima residenza del Buddha di Smeraldo. Qui resterete incantati dalle pagode a cuspide, decorate con porcellane colorate che riflettono la luce del sole. Il tempio, circondato da quattro pagode, è molto suggestivo grazie ai vivaci colori delle porcellane. Per questo il momento migliore per visitare il luogo è al tramonto, quando i colori caldi del sole creano uno spettacolo mozzafiato.

Palazzo Reale

Il Palazzo Reale di Bangkok è situato all’interno Wat Phra Kaeo. Vi si entra attraversando degli enormi cancelli, che un tempo erano varcati dagli elefanti sui quali era trasportato il re. Il palazzo fu costruito dal Re Rama I nel 1782, sul progetto di un architetto britannico, in uno stile che richiamava il rinascimento italiano. Oggi l’edificio è utilizzato più che altro per le cerimonie ufficiali e religiose, mentre l’attuale residenza reale è il Chitlada Palace, che si trova nella parte settentrionale della città e che non è visitabile.

Il tempio di Wat Pho

A Bangkok dovete assolutamente visitare il tempio di Wat Pho. Si tratta del più antico e maestoso di Bangkok. Al suo interno ammirerete la più grande statua di un Buddha disteso e una grande collezione di icone religiose provenienti da tutto il Paese. Il Wat Pho risale al XVI secolo, ma la sua storia, per come noi al conosciamo, comincia nel 1781 con la completa ricostruzione del monastero originale. Oggi il Wat Pho è il centro nazionale ce si occupa di tramandare l’insegnamento della medicina tradizionale thailandese, tra cui le tecniche di massaggio terapeutico.

Il tempio di Wat Tramit

A Bangkok merita una visita anche il tempio di Wat Tramit, al cui interno è possibile ammirare il famoso Buddha d’Oro, il più grande al mondo, con i suoi 4 metri e le sue 5,5 tonnellate di peso. Il magnifico manufatto risale al XIII secolo ed è interamente realizzato in oro massiccio.

Sukhumvit Road

Moderna, vivace e alla moda, Sukhumvit è la strada più lunga di Bangkok dove si trovano la maggior parte dei ristoranti, bar, alberghi e discoteche. L’altra faccia di questo luogo sono i suoi quartieri trasgressivi a luci rosse.

Pratunam

Il quartiere di Pratunam è una delle zone più colorate ed espressive della città di Bangkok. Questo quartiere è molto famoso per i suoi negozi e i mercati d’abbigliamento a prezzi vantaggiosi. Il consiglio è quello di addentrarvi il più possibile negli stretti vicoli del mercato, dove si concludono gli affari migliori. A Pratunam si trova anche un centro commerciale chiamato Panthip Plaza, che si innalza su ben cinque piani. Questo luogo è un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’elettronica.

Parco nazionale di Khao Yai

Il Parco Nazionale di Khao Yai di Bangkok fa parte del patrimonio mondiale ASEAN e dell’UNESCO, per la ricchezza della flora e della fauna. Khao Yai è il terzo parco per estensione della Thailandia, con i suoi ben 2165 km quadrati, tra cui spicca la vetta del Khao Rom, che raggiunge i 1351 metri di altezza. Se le vostre vacanze a Bangkok lo permettono, non rinunciate a questo tour avventuroso nel cuore della natura thailandese. Qui, infatti, potrete ammirare più di 3000 specie di piante, 300 specie di uccelli, 68 specie di mammiferi e molto altro.
Vale la pena di vedere il famoso orso nero asiatico, l’elefante asiatico, i gibboni e le tigri, e tanto altro ancora. Vi perderete tra le numerose cascate, che offrono un suggestivo scenario da favola e non a caso sono state scelte come set di numerosi capolavori cinematografici.

Guida

Come avrete potuto notare Bangkok e la Thailandia hanno davvero molto da offrire e pensare che noi ve ne abbiamo dato solo un breve assaggio. Quando vi troverete sul posto, allora, sarà bene che abbiate con voi una buona guida turistica, che vi illustri i luoghi da visitare, i percorsi migliori e tutto quanto c’è da sapere.
Noi di Viaggiamo abbiamo selezionato per voi le migliori guide turistiche che è possibile acquistare su Amazon. Eccovene alcune:

  • Bangkok con cartina
  • Il meglio di Bangkok
  • La mia Thailandia
  • Thailandia
Leggi anche
postumia
24 novembre 2017 0
State programmando di visitare le grotte di Postumia e non sapete come vestirvi: niente paura seguite i ...