I dodici dei dell’Olimpo e la mitologia Greca

acropolisblog

I greci non hanno una “Top List” delle divinità – ma hanno raggruppato dodici fortunati dei e dee sulla cima del Monte Olimpo.

Afrodite – dea dell’amore, del romanticismo e della bellezza. Suo figlio era Eros, il Dio dell’amore (anche se egli non è un olimpionico).
Apollo – Dio del sole, della luce, della musica e della medicina.
Ares – Dio oscuro della guerra che ama Afrodite, dea dell’amore e della bellezza.
Artemis – indipendente dea della caccia, della foresta, degli animali selvatici, del parto e della luna. Sorella di Apollo.
Athena – figlia di Zeus e dea della saggezza, della guerra e dei mestieri. Lei presiede il Partenone e la sua città omonima, Atene. Demetra – dea dell’agricoltura e madre di Persefone .
Efesto – zoppo, Dio del fuoco e della fucina. A volte scritto Hephaistos. L’Efestione vicino l’Acropoli è Tempio meglio conservato in Grecia. Hera – moglie di Zeus, protettrice del matrimonio, della familiarità con la magia.
Hermes – il veloce Messaggero degli dèi, Dio del commercio e della saggezza.

I Romani lo chiamavano Mercurio.
Hestia – dea della casa, simboleggiata dal focolare che detiene la fiamma continuamente accesa.
Poseidone – Dio del mare, dei cavalli e dei terremoti.
Zeus – supremo signore degli dèi, Dio del cielo, simboleggiato da un fulmine.

Ehi – dove è Ade?

Hades, anche se era un Dio importante e fratello di Zeus e Poseidone, non era generalmente considerato uno dei dodici dell’Olimpo poiché Egli dimorava nel mondo sotterraneo. Analogamente, la figlia di Demetra, Persefone, è omessa dall’elenco degli dei dell’Olimpo, anche se lei abitava lì per una metà o un terzo dell’anno, a seconda di quale interpretazione mitologica si preferisce.

Sei dell’Olimpo ?

In genere oggi pensiamo ai dodici dei dell’Olimpo ma c’era un gruppo più piccolo di appena sei divinità, i figli di Crono e Rea : Hestia, Demetra, Hera, Ade, Poseidone e Zeus.

Chi altro ha vissuto nell’Olympus?

Mentre i dodici dell’ Olimpo erano tutto divini, c’erano alcuni altri visitatori a lungo termine . Uno di questi era di Ganimede, il coppiere di dèi e un speciale favorito di Zeus.

In questo ruolo, Ganimede ha sostituito la dea Ebe, anche se non è di solito considerato un olimpionico e che appartiene alla generazione successiva di divinità. L’eroe e semidio Ercole, a lui fu permesso di vivere nell’ Olympus dopo la sua morte e sposò Ebe, dea della giovinezza e della salute, figlia della dea Hera.

Rinascimento degli dei dell’Olimpo

In passato, nei licei americani la storia greca era parte della programmazione standard, ma quei giorni sono ormai lontani – il che è un peccato, perché quella era una naturale introduzione ai fasti della mitologia greca e della Grecia stessa. Ma i media li hanno resi popolari di nuovo con una serie di libri e film hanno riacceso l’interesse per la Grecia e il pantheon greco.

Tutte le divinità greche sono sempre più al centro dell’attenzione grazie ai molti film recenti con temi tratti dalla mitologia greca: “Percy Jackson e gli dell’Olimpo: il ladro di fulmini” e il remake del classico “Ray Harryhausen”, “Scontro tra Titani“, il sequel di ” Ira dei Titani” , per citarne solo alcuni.

Leggi anche
postumia
24 novembre 2017 0
State programmando di visitare le grotte di Postumia e non sapete come vestirvi: niente paura seguite i ...