Notizie.it logo

Buche di Nese, come raggiungerle e percorso

buche di nese

Buche di Nese, i bacini d'acqua nascosti.

Le buche di Nese sono una serie di bacini d’acqua, presenti sul territorio di Alzano Lombardo, nel bergamasco.
Questi laghetti formati dallo scorrimento del fiume Nese, sono conosciuti anche come “pozze di Burro“, essendo presenti nella frazione di Alzano, denominata appunto “Burro”.

Se si vuole passare una giornata immersi nella natura, con la possibilità di fare il bagno in uno di questi bacini d’acqua cristallina, le buche di Nese saranno la meta ideale per godere appieno del relax offerto da questo luogo.

Come raggiungere le Buche di Nese

Per raggiungere questa meta straordinaria, il metodo migliore è sicuramente quello di utilizzare il sentiero 532.
Per avvicinarvi il più possibile raggiungete la frazione di Burro e cercate indicazioni fino ad arrivare alla chiesa o nei pressi della trattoria locale chiamata “Trattoria del Brugo”, qui troverete delle indicazioni che vi porteranno all’ingresso del bosco.

Troverete scritto in diversi punti “Sentiero 532” se avrete imboccato la strada giusta.

La strada per le buche di Nese è in discesa e vi permetterà di accorgervi man mano dell’ingresso nella natura folta e intaccata dall’uomo.
Ad un certo punto arriverete all’altezza di un bivio semi nascosto, molti non si accorgono della deviazione sulla sinistra e procedono dritti, con il risultato di camminare per alcuni minuti e alla fine ritrovarsi nel giardino di una casa abitata.

Prestate occhio alla deviazione a sinistra dunque, una volta imboccata, vi ritroverete a scendere ancora per pochi minuti, fino al raggiungimento della prima buca.

Essendo la più semplice da raggiungere, durante l’alta stagione qui potrete trovare moltissima gente, sopratutto famiglie con bambini piccoli che non sono in grado di proseguire il percorso sempre più impervio.

Si sconsiglia di procedere oltre, appunto con bambini o persone in difficoltà in quanto la manutenzione del sentiero non è delle migliori e potrebbe risultare molto pericoloso avventurarsi al suo interno.

La seconda pozza è raggiungibile scalando una parete di roccia abbastanza semplice per i più, se sarete in grado di superarla vi ritroverete in un ampia area, ideale per stendersi con dei teli e rilassarsi, oppure, organizzare un pic-nic immersi nella natura.

Si consiglia di evitare lunghi bagni nell’acqua in quanto presenta una temperatura davvero bassa e poco ideale per la salute.
Esistono molti bacini d’acqua ma facilmente raggiungibili sono solamente i primi due, in quanto il sentiero si fa via via sempre più selvaggio e pericoloso, se siete avventurosi e avete l’equipaggiamento adatto, potrete raggiungere le pozze superiori seguendo il letto del fiume, fate attenzione però, seguendo il fiume dovrete prestare la massima cura nei movimenti, un piede messo male o un sasso scivoloso possono anche procurarvi dei guai seri, come già successo in precedenza negli anni.

Purtroppo il sentiero è l’unico modo per raggiungere le buche di Nese, questo però, garantisce una certa riservatezza e aiuta a conservate intatto questo luogo magnifico.

Il raggiungimento della prima pozza comunque è molto semplice come detto in precedenza, dunque, non avrete problemi a raggiungerla anche in compagnia di persone anziane o bambini piccoli.

Se avete intenzione di proseguire sul letto del fiume non fatelo mai da soli, essere in compagnia vi darà la possibilità di chiamare soccorso in caso di un incidente, inoltre, vi sarà d’aiuto per superare alcuni possibili ostacoli sul percorso.

Spero che questa guida su come raggiungere le buche di Nese vi sia stata utile e che possano invogliarvi a compiere questo fantastico full immersion nella natura, assieme alla vostra famiglia o ai vostri più cari amici, passando una giornata davvero unica nel suo genere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche