Cinque esperienze da fare assolutamente a Londra

Vivete delle esperienze uniche nella capitale britannica. Qui sotto sono proposte cinque esperienze da fare assolutamente a Londra. “Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita”, disse il grande scrittore inglese Samuel Johnson nel 1777 – e la città ha infatti il potere di ispirare ed emozionare.

1. Seguite un sentiero di SMS per esplorare
Londra al crepuscolo. Il sole inizia a tramontare nel cielo, rilascia su South Bank un bagliore dorato. Le persone che passeggiano lungo l’argine del fiume proiettano lunghe ombre sulle pietre fuori dal bar Concrete della Hayward Gallery. Questo spazio architettonico brutalista è il punto di partenza di Bright Lights Evening Trail – un’escursione a piedi che si svolge attraverso una serie di indizi mandati via SMS.

Advertisements

In parte camminata urbana, in parte pub crawl, l’itinerario ha luogo nei panorami di South Bank e un covo nascosto dove bere, ed è progettato per mostrare la bellezza della città mentre si dissolve nella notte. Il punto finale è un accogliente locale centrale, da dove sarete riluttanti ad andare via.

2. Avvicinatevi a una giraffa nello zoo di Londra
Ellish, la giraffa alta 4,3 m, cammina in modo elegante come una modella in passerella.

Si ferma un pochino per sbattere le ciglia, tira fuori la lunga lingua per prendere la carota dalla mano tesa. “Le giraffe usano la lingua come un arto extra”, spiega il custode Gerald Asher. “Per esempio, per raggiungere un ramo alto e staccare le foglie”. Il colore nero della lingua si è trasformato per prevenire le scottature solari negli habitat naturali delle giraffe in Africa. Qui, Ellish e le sue due compagne, Molly e Margaret, possono essere di solito attirate sulla piattaforma di osservazione con un premio.

“Come tanti animali, le giraffe sono abbastanza orientate sul cibo”, dice Gerald, “ma sono anche creature socievoli”.

3. Entrate in un fantastico mondo cinematografico
Di rado una bella notte fuori inizia con un mandato di comparizione, ma d’altro canto Secret Cinema è fuori dall’ordinario. Subito dopo essere arrivata una criptica email con un luogo, chi ha il biglietto viene incarcerato. In una riproduzione convincente di una prigione del 1940 – in realtà un’ex scuola di Hackney – una guardia severa distribuisce uniformi grigie, e i detenuti cominciano a esplorare i corridoi debolmente illuminati dell’edificio.

Ogni stanza offre qualcosa di diverso, dai programmi di lavoro – fare candele, punto croce – a un appuntamento con un psicanalista occhialuto. Si possono comprare da guardie corruttibili in modo illecito birre in buste di carta marroni e hotdog. Mentre inizia a farsi strada un senso di istituzionalizzazione, qualcuno cerca di scappare e i prigionieri vengono radunati in palestra. Qui balugina sullo schermo Le Ali della Libertà – un film che buona parte del pubblico avrà sicuramente già visto, ma di cui non si è mai sentito così parte. Il programma cambia spesso.

4. Fermatevi al Hampton Court Palace
“Il palazzo ha un’atmosfera molto intima”, dice la domestica Wendy Guest. “Il passato sembra trasudare dai mattoni”. La dimora preferita di Enrico VIII, Hampton Court Palace ora ospita le due proprietà in affitto di Landmark Trust. Fish Court, un appartamento nascosto dietro le cucine dei Tudor, una volta dava alloggio a chi faceva le torte reali. L’altra, The Georgian House, è più grande, con un giardino privato murato. Gli ospiti in entrambi danno uno sguardo privilegiato al palazzo in tutta tranquillità, con accesso dopo l’orario di chiusura ai magnifici giardini e maggior parte dei cortili. Se passeggiate nel giardino delle rose all’alba, la mente, com’è inevitabile, vaga fino alle storie d’amore del re condannate da lui stesso.

5. Dormite in una barca ormeggiata in cima al Southbank Centre
È come se la piccola imbarcazione fosse stata lasciata in una posizione che sembra precaria da uno tsunami. Ma c’è un progetto – un’installazione di una stanza, completa di angolo cottura e biblioteca, che si può affittare per la notte. A Room for London ha viste panoramiche che si estendono dal Big Ben alla Cattedrale di San Paolo, dai suoi ponti superiori e inferiori, e tutti i comfort che ci si aspetta da una buona stanza d’albergo. Dentro altre sorprese – un armadio di vecchie mappe e un libro in cui gli ospiti sono invitati a condividere le loro esperienze di questo eccentrico rifugio. Una notte qui è davvero un’esperienza che si fa una volta nella vita – nonostante il costo, le richieste sono così numerose che i biglietti vengono venduti solo mediante votazione.

Scritto da Silvia Littarru
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Costo biglietto aereo cane taglia piccola volotea

Cinque motivi per sposarsi in Messico

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.