Notizie.it logo

Formentera in bici, itinerari e percorsi sull’isola spagnola

formentera in bici

Formentera: sole, mare e bicicletta!

Formentera è un’isola meravigliosa caratterizzata dalla sua natura, il suo territorio, il mare e la vita sociale e notturna. Per chiunque sia alla ricerca di un luogo autentico, con una natura incontaminata, l’isola riesce a regalare davvero tante soddisfazioni. Per viverla veramente esistono circa 20 differenti circuiti verdi per scoprire ogni suo segreto ed angolo meno conosciuto e si tratta di percorsi sparsi per l’isola che coprono in tutto quasi una quarantina di chilometri. Partiamo alla volta di Formentera in bici!

Il consiglio è quello di percorrerli in bici per poter pedalare in tranquillità dimenticando lo stress della vita di tutti i giorni e ammirando invece le meraviglie che Formentera regala. La maggior parte di questi percorsi sono stati ideati e sviluppati su vecchie strade e sono ben indicati e conservati.

Ci si potrà imbattere in animali del luogo, in vigneti, in pinete, cale, spiagge, dune e zone panoramiche della costa così come dell’interno.

Formentera in bici, itinerari

Venti sono gli itinerari verdi presenti nell’isola, davvero troppi per essere descritti nella loro interezza per cui ci si andrà a concentrare su quelli migliori e di maggior bellezza.

Camì de S’Estany

Questo è lo splendido percorso che parte da La Savina e prosegue costeggiando il lago Estany Pudent andando verso Es Pujols. Questo itinerario è molto amato dagli appassionati di birdwatching poiché si possono ammirare numerose specie della fauna dell’isola e soprattutto uccelli come gabbiani, fenicotteri e vari tipi di anatre.

Il cammino permette di costeggiare anche le saline che un tempo rappresentavano una grande attività dell’isola ma sono ora in abbandono.

Poco lontano dalla fine del percorso sarà possibile vedere anche il dolmen Ca Na Costa, importante reperto archeologico di Formentera.

Camì de Ses Vinyes

Se attraversate Formentera in bici, questo itinerario è molto suggestivo. Permette di arrivare sino a Sant Ferran passando attraverso vigne e aree rurali molto caratteristiche.

Il vino è il prodotto principale dell’isola e quest’attività risulta dunque molto importante per cui non sarebbe male fermarsi durante il percorso e assaggiare i prodotti locali.

Camì de Ses Illetes

Questo è un percorso posto all’interno del parco naturale Ses Salines e conduce alle spiagge più conosciute ed apprezzate dell’isola come Ses Illetes o Levante.

Si costeggiano dunque le saline, si attraversano pinete e dune e si raggiunge alla fine il mare in un itinerario davvero suggestivo.

Camì Vell de la Mola

Questa strada asfaltata unisce Sant Ferran a Ca Marì ed è molto tranquillo, immerso nella vegetazione e nei campi e con la possibilità di vedere anche qualche mulino dell’entroterra.

Dalt de Porto-Salè

Un percorso che unisce Sant Francesc Xavier con Porto Salè e permette di godere di alcune viste meravigliose dell’isola oltre che di alcuni mulini presenti nella zona.

S’Estany des Peix

Il percorso permette di costeggiare l’Estany des Peix, una famosa laguna di acqua salata che viene spesso scambiata per un lago.

Si trova nel parco naturale Ses Salines e anche se corto offre delle incredibili viste panoramiche sul porto.

Camì de Cala Saona

Il percorso che unisce Porto Salè con una spiaggia amatissima dai turisti: Cala Saona. La si può raggiungere passando attraverso i campi, in una grande zona rurale, e in un percorso non particolarmente meraviglioso ma che regala una meta assolutamente magica.

Camì de S’Estufador

Un percorso che connette La Mola con la zona S’Estufador per arrivare poi alla scogliera nel sud dell’isola.

Questo è un itinerario molto amato perché permette di vedere alcuni mulini a vento, boschi di pini e passare vicino al mare dove poter osservare i rifugi dei pescatori.

Insomma, tutti percorsi nel verde, semplici da percorrere ma assolutamente imperdibili per gli amanti della bicicletta e della natura.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche