Notizie.it logo

7 buone ragioni per visitare l’Alaska in inverno

Sì, tutto ciò che hai sentito riguardo al vento gelido e alle temperature estreme è probabilmente un elemento che ti frena molto, ma la bellezza dell’Alaska in inverno è davvero notevole.

In più i prezzi sono inferiori e i luoghi dove campeggiare sono più facili da trovare.

  1. Le luci del nord: l’aurora boreale appare tutto l’anno ma non può essere vista quando il sole splende, cioè notte e giorno durante le estati dell’Alaska. Il cielo scuro della notte è perfetto per fare sfoggio di questo spettacolo meraviglioso, che la parte centrale dell’Alaska ospita in modo davvero unico al mondo. Gli abitanti del posto dicono che novembre è il mese migliore per vederla, ma tutti i mesi tra ottobre e maggio presentano delle possibilità di poter vedere questo stupendo fenomeno. Molti hotel offrono il servizio della sveglia notturna in camera per poterti chiamare nel caso in cui lo spettacolo cominci. Le luci verdi sono le più comuni, ma puoi anche vedere quelle gialle, rosse, blu o porpora.
  2. Gare di cani da slitta: se il baseball è lo sport dell’America, il dog mushing è quello dell’Alaska. Si tratta di una tradizione della Great Land, dove i cani da slitta erano comuni mezzi di trasporto nelle comunità delle aree più selvagge, prima dell’avvento delle macchine da neve.

    Ma si tratta anche di una vera e propria ossessione, messa in evidenza dalla sterminata popolarità della gara di 1,150 miglia che si corre da Anchorage fino a Nome ogni mese di marzo. Anche se partecipi come semplice spettatore, non esitare a sperimentare tu stesso la corsa. Puoi uscire per un pomeriggio con una slitta trainata da cani, oppure, ancora meglio, trascorrere una settimana a prendere lezioni per guidarla tu stesso. In entrambi i casi, l’inverno è l’unica stagione in cui puoi sperimentare l’avventura di una slitta trainata da cani.

  3. Terme: le terme sono sempre gloriosamente decadenti, ma non quando le temperature esterne scendono al di sotto dello zero e i mucchi di neve si accumulano in grandissime quantità. L’acqua termale è riscaldata nel profondo della terra; essa filtra fino alla superficie attraverso crepe presenti nello strato più roccioso del sottosuolo, disposte qua e là nel terreno. Le terme dell’Alaska sono molto diverse tra loro: da quelle più antiche di Kanuti (Dalton Highway) fino a quelle internazionali di Chena (a nord di Fairbanks). Le terme di Chena offrono ai visitatori cabine o camere di hotel e facilitazioni per i pasti, come una sistemazione che permetta di vedere l’aurora boreale.
  4. Treno invernale Aurora: l’Alaska Railroad propone le tratte dei suoi treni più popolari da Anchorage a Fairbanks durante tutto l’anno, ma il viaggio che dura un’intera giornata ti può condurre in una meravigliosa avventura quando la terra è coperta da un manto di neve.

    Il treno invernale Aurora si muove da settembre fino a circa metà maggio e consente ai passeggeri di salire o scendere in tutte le stazioni presso cui si ferma lungo il percorso, incluse Talkeetna, il parco nazionale Denali e Nenana. Prenota il tuo biglietto in anticipo online o per telefono e certamente non rimarrai deluso. Terrai il naso schiacciato contro il finestrino per quasi tutto il tempo, alla scoperta dell’interno dell’Alaska, tutto coperto da un candido manto di neve.

  5. Parco nazionale Denali: attrae moltissimi visitatori durante l’estate, ma l’inverno nel parco è una sorpresa davvero speciale. Campeggiare nel parco durante l’inverno è gratuito. I rangers aprono le aree vastissime del parco per girare con la motoslitta, praticare lo sci di fondo e fare un giro con i cani da slitta. Puoi scoprire tutto ciò che accade ancora nel parco visitando il centro didattico. Se capiti nel mese di febbraio non puoi mancare alla festa di tre giorni con cibo, musica, sculture scolpite nel ghiaccio e fotografie della natura.
  6. Scalate nel ghiaccio: in Alaska c’è qualcosa come centomila ghiacciai.

    Si configura quindi come un vero e proprio paradiso per tutti gli appassionati di scalate ed escursioni su ghiaccio. Hai bisogno quindi dell’attrezzatura giusta e di una buona guida se non sei molto esperto oppure se non conosci bene la zona. Preparati a vedere panorami mozzafiato: il ghiaccio è così denso e compatto da riflettere moltissimi colori, tanto che ad ogni passo ti sembrerà di scavare uno zaffiro blu.

  7. Sciare: con così tanta neve per così tanti mesi, non sorprende che l’Alaska offra eccezionali esperienze di sci in paesaggi di rara bellezza. La gente del posto preferisce comprensori tradizionali come il Girdwood’s Alyeska Resort vicino a Anchorage o l’area Juneau’s Eaglecrest Ski. Ma queste sono soltanto alcune delle possibilità. Puoi anche sperimentare percorsi più selvaggi e discese naturali come quelle di Moose Mountain a Fairbanks, oppure a Thompson Pass vicino a Valdez.
© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Auto Go! Evolution
65 €
74 € -12 %
Compra ora