Notizie.it logo

American Beach, Florida (parte 1)

American Beach, Florida (parte 1)

Una spiaggia orgogliosamente dedicata ai neri tra due esclusive sentinelle bianche, fu acquistata da un afro-americano negli anni ’30 e rappresenta un aspetto importante nella storia americana. Questa spiaggia un tempo destinata ai neri si trova tra due sentinelle bianche esclusive: il Ritz-Carlton Amelia Island e la Amelia Island Plantation.

È posizionata in un’area povera che si rifiuta di svendersi agli imprenditori che sventolano assegni, ansiosi di trasformarla in un altro resort recintato. Essendo una delle comunità nere più storiche del Sud, i residenti hanno sicuramente il diritto di proteggerla.

Dove si trova

Viaggiando lungo la statale della costa orientale della Florida (la A1A), tra Fernandina Beach e Amelia Island Plantation noterete un segnale stradale molto semplice che indica ad est per American Beach.

Prendendo la deviazione attraverserete una città intricata di bungalow di mattoni di cemento.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
About Alessandra Baroni
Alessandra Baroni nasce a Mortara (Pavia) nel 1982. Dopo aver conseguito il diploma linguistico a pieni voti si iscrive al Corso di Laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne presso l’Università del Piemonte Orientale. Grazie a una serie di borse di studio per la mobilità internazionale, ha la possibilità di studiare un anno presso l’Università di Alicante (Spagna). L’anno seguente si laurea con una tesi sul Don Chisciotte scritta in collaborazione con professori dell’Università Complutense di Madrid. Continua gli studi universitari iscrivendosi al Corso di Laurea Specialistica in Traduzione Letteraria e Tecnico-Scientifica presso l’Università La Sapienza di Roma. Svolge un tirocinio in una casa cinematografica e discografica, eseguendo lavori di traduzione e adattamento testi e occupandosi delle relazioni internazionali. Nel 2007 consegue la Laurea Magistrale con Lode. Inizia da subito una collaborazione con diverse case editrici interrotta solo nel 2009 per trascorrere un anno negli Stati Uniti dove lavora come Rappresentante Culturale. Tornata in patria, ritorna a lavorare come traduttrice, autrice ed insegnante di lingue.
Leggi anche
Leggi anche