Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Città d’arte in Italia: quali sono regione per regione

Le città d'arte d'Italia rappresentano le mete più ambite da turisti di tutto il mondo, che affollano musei e strade da nord a sud. Ogni regione regala gioielli di storia, arte e cultura, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, passando per il meraviglioso Centro Italia, costituito da borghi medievali di rara bellezza.

Un viaggio attraverso le città d’arte d’Italia, da Nord a Sud, con consigli su guide utili per vivere al meglio l’esperienza di un viaggio unico.

Città d’arte in Italia

Le città d’arte d’Italia rappresentano le mete più ambite da turisti di tutto il mondo, che affollano musei e strade da nord a sud. Ogni regione regala gioielli di storia, arte e cultura, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, passando per il meraviglioso centro Italia, costituito da borghi medievali di rara bellezza.

Città d’arte al nord

Le città del Nord Italia raccontano di antichi popoli germanici e di più recenti dominatori, incastonati insieme in perle di assoluto fascino.

  1. Aosta

Capoluogo di regione ed incastonata nella valle in cui scorre la Dora Baltea, Aosta fu fondata dai Romani all’incirca nel 25 a.C. Inconfondibili segni della cultura romana sono l’Arco di Augusto, la Porta Praetoria, importante reperto archeologico poiché una delle poche al mondo perfettamente conservate, il Teatro romano e quasi l’intero perimetro della cinta muraria.

Per quanto riguarda l’architettura sacra, importanti esempi di epoca medievale sono la Cattedrale e la chiesa Collegiata di Sant’Orso. Da segnalare anche l’area megalitica di Saint-Martin de Corléans, tra i più importanti d’Europa.

  1. Torino

Fondata probabilmente nel III secolo a.C. dai Taurini e resa colonia romana sotto l’impero di Augusto, nei secoli è stata capitale di vari regni. Per questo Torino è una città elegante ed austera, e ricca di arte e storia. Il centro storico della città, insieme al Castello del Valentino e ad altri possedimenti sabaudi, è stato riconosciuto nel 1997 patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La Mole Antonelliana è tra i monumenti più famosi di Torino, simbolo della città e sede del Museo Nazionale del Cinema; il Palazzo Reale, residenza della casata dei Savoia, re d’Italia, è collocato nel cuore della città, nella Piazzetta Centrale adiacente alla maestosa Piazza Castello; il Museo Egizio, da poco ristrutturato e reso interattivo, è il secondo museo più importante al mondo di arte egizia dopo quello de Il Cairo.

  1. Venezia

Conosciuta come la Serenissima, è stata capitale della maestosa Repubblica di Venezia per oltre mille anni.

Da non perdere nella città dell’amore sono: Piazza San Marco, con la grandiosa Basilica di San Marco ed il suo famosissimo campanile; il Ponte di Rialto, il più antico dei 435 ponti di Venezia, che attraversa il Canal Grande ed il celeberrimo Ponte dei Sospiri, che collega il Palazzo Ducale alle Prigioni Nuove.

Città d’arte al centro

Il Centro Italia è stato da sempre il cuore della cultura italiana, dagli antichi popoli italici, passando per il glorioso Impero Romano, fino alla nascita dei Comuni.

  1. Firenze

Patria di Dante, luogo d’origine del Rinascimento e madre della lingua italiana, Firenze è riconosciuta universalmente come la culla dell’arte. Il centro di Firenze è Piazza della Signoria con il suo maestoso Palazzo Vecchio, con la galleria di capolavori della Loggia dei Lanzi e con la Galleria degli Uffizi, uno dei musei più celebri al mondo. Firenze è tagliata dal fiume Arno, attraversato dal famosissimo Ponte Vecchio, esempio unico al mondo di ponte in cui sono incastonate antiche botteghe di gioiellieri.

Essendo culla del Rinascimento, a Firenze troviamo i capolavori di Filippo Brunelleschi, come lo Spedali degli Innocenti, e di Gian Battista Alberti, come la facciata di Santa Maria Novella e Palazzo Rucellai.

  1. Assisi

E’ conosciuta in tutto il mondo per essere stata la città in cui nacquero e vissero il patrono d’Italia San Francesco e Santa Chiara. Per questo motivo il luogo di maggiore interesse è la Basilica di San Francesco, fatta costruire da papa Gregorio IX e che custodisce le spoglie del santo dal 1230.E’ divisa in una parte Inferiore ed una Superiore: la chiesa Inferiore contiene gli straordinari affreschi di Giotto e la tomba di San Francesco; la basilica superiore invece è uno dei tipici esempi di gotico italiano. L’altro importante monumento di Assisi è la Basilica di Santa Chiara, costruita tra il 1257 ed il 1265 nello stile gotico italiano e per questo ricorda la Basilica Superiore di San Francesco.

  1. Roma

Caput Mundi e città Eterna, il fascino di Roma è indiscusso.

Scegliere i luoghi da visitare è impresa ardua, certamente non possono mancare: il Colosseo, enorme anfiteatro di epoca imperiale, in cui si scontravano gladiatori e leoni; i Fori Imperiali, che racchiudono tutta la maestosità di quella che è stata per secoli l’ombelico del mondo; i Musei Vaticani, in cui sono racchiusi capolavori d’arte unici al mondo, dal Giudizio Universale di Michelangelo, alle stanze di Raffaello, agli altri grandiosi affreschi della Cappella Sistina; i Musei Capitolini, ovvero il più antico museo pubblico al mondo, fondato nel 1471 ed i cui edifici si affacciano sulla straordinaria piazza del Campidoglio, progettata dal genio di Michelangelo.

Città d’arte al sud

Il Sud Italia ha conosciuto genti provenienti da tutto il mondo, a partire dai Greci, per giungere agli Arabi ed ai Normanni, per questo ogni regione racconta mille storie ed ogni città racchiude infinite bellezze.

  1. Napoli

Fondata nell’VIII a.C., capitale del Regno di Napoli prima e delle Due Sicilie poi, Napoli è città di cultura e fascino senza tempo.

Il centro storico di Napoli è il più grande d’Europa, e dal 1995 è riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Affascinante è immergersi nella Napoli sacra devota a San Gennaro e respirare l’aria pagana della Napoli sotterranea; godere delle memorie storiche del Museo di Capodimonte ed ammirare il panorama mozzafiato del golfo dal Maschio Angioino, uno dei celebri simboli della città di Napoli.

  1. Palermo

Questa città ha una storia che si perde nei millenni, crocevia di popoli per la sua ottima posizione nel cuore del Mediterraneo. Le sue residenze arabo-normanne, la Cattedrale e gli altri luoghi di culto sono stati inseriti nel patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Sicuramente da visitare il Teatro Massimo Vittorio Emanuele, riconosciuto come il più grande teatro lirico d’Italia ed uno dei più grandi d’Europa. Colorati ed affascinanti sono i mercati della città di Palermo: la Vucciria, Ballarò e Il Capo.

  1. Siracusa

Anche questa città conta una storia millenaria: fondata dai Corinzi, fu in epoca classica una delle città più importanti, contendendosi spesso il primato con Atene. Da non perdere lo splendido Teatro greco, situato nel Parco archeologico della Neapolis, in cui è ancora possibile assistere a spettacoli di tragedia greca. L’isola di Ortigia non può mancare nella visita a Siracusa, in quanto è la parte più antica della città ed in cui è possibile ammirare sia monumenti dell’epoca classica e romana, sia splendidi edifici di epoca barocca e fortificazioni spagnole.

Manuali e guide

Per poter assaporare al massimo il fascino di queste splendide città d’arte, utili saranno certamente le guide:

Oltre 900 indirizzi utili e 19 itinerari per visitare al meglio Aosta e gli altri luoghi di interesse in Valle d’Aosta.

Una guida non-guida per conoscere anche gli scorci più inaspettati della Città Eterna.

Per apprezzare al meglio il fascino di Siracusa, nulla di meglio che questa splendida guida.

© Riproduzione riservata
Leggi anche