Notizie.it logo

Come arrivare a Palazzo Pisani Moretta a Venezia

Come arrivare a Palazzo Pisani Moretta a Venezia

Palazzo Pisani Moretta è uno dei più bei palazzi di Venezia e vanta collezioni e decorazione di alcuni tra i maggiori artisti italiani.

Il palazzo fu abbandonato a se stesso durante il secolo scorso, ma, grazie a interventi di restauro, oggi ha riacquistato il fascino originario. Scopriamo insieme come arrivare a Palazzo Pisani Moretta.

L’edificio fu costruito nella seconda metà del XV secolo per volere della famiglia Pisani. Lo stile originario è un chiaro esempio di architettura gotica fiorita anche se, nel corso del tempo, il palazzo ha subito diversi restauri e notevoli modifiche, fino ad assumere nel XVIII secolo l’aspetto che conserva ancora oggi. All’esterno, sulla facciata, spiccano i due ordini di finestre gotiche, mentre, all’interno, le decorazioni sono decisamente barocche, e portano la firma dei maggiori artisti veneziani del XVIII secolo, come Giambattista Tiepolo e Gaspare Diziani, solo per citarne due.

Il palazzo è suddiviso in tre piani: al piano terra si trovano l’androne, il guardaroba e il giardino. Proseguendo verso gli altri due piani, è possibile visitare le meravigliose sale del primo piano ( ad esempio la sala da pranzo, la sala delle stampe e la sala del Tiepolo), mentre, salendo al secondo piano grazie al meraviglioso scalone barocco a duplice rampa, si aprono altre sale. Vi consigliamo di visitare tutte le sale, ma, nel caso voleste optare per una selezione, una volta giunti al secondo e ultimo piano, non perdetevi la biblioteca, la sala di Apollo e la sala dell’allegoria nuziale.

Palazzo Pisani Moretta si trova in uno dei punti più suggestivi e storici di Venezia, lungo il Canal Grande tra il Ponte di Rialto e Ca’ Foscari.

Per arrivare, l’unica via è l’acqua, come spesso accade a Venezia, definita appunto “la città sull’acqua”. La fermata più comoda è senza dubbio San Tomà e le linee indicate sono la 1 e la 2 (chiamata anche 82). I vaporetti che percorrono Canal Grande sono molto frequenti; anche le imbarcazioni che effettuano la fermata San Tomà sono numerosi, quindi si tratta del metodo più veloce per raggiungere il palazzo. La linea 1 è la più conosciuta dai turisti (gode di 20 stazione e propone il tour più amato: da Canal Grande al Lido): per questa ragione vi consigliamo di prendere questi vaporetti di sera, quando la folla dei turisti diminuisce. La linea 2/82 è espressa, quindi è la scelta ideale per evitare fermate troppo frequenti. La linea parte da San Zaccaria, sopra Piazza San Marco, e arriva fino a Piazzale Roma, verso la stazione dei treni.

Lungo il tragitto potrete ammirare il Ponte di Rialto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.