Gli appartamenti della Roma antica

insularoma

Nell’antica Roma , solo i ricchi potevano permettersi di vivere in una domus (in questo caso, casa, come un palazzo). Per la maggior parte di Roma gli appartamenti (o le camere nel retro dei loro negozi al piano terra) erano un’alternativa conveniente.

Gli appartamenti di Roma erano spesso in edifici chiamati insulae (sg. Insula [letteralmente, ‘isola’]). Vi erano Case alloggio , dove i residenti (hospites o diversitores) vivevano in cellae ‘camere’.

Generalmente, insula viene considerato come un sinonimo per condominio romano, anche se a volte può riferirsi agli appartamenti stessi o tabernae (negozi), ecc. I singoli appartamenti in insula si chiamavano cenacula (sg. Cenacolo) .

Il nome latino che sembra più vicino ad “appartamenti Romani”, cenacula, è formato dalla parola latina , cena, così che cenaculum significhi zona pranzo, ma i cenacula erano più di semplici zone per mangiare. Hermansen dice che il balcone e/o finestre degli appartamenti Romani erano importanti centri della vita sociale a Roma.

Gli Appartamenti di Roma avevano3 tipi di camere:

  1. Cubicula (camere)
  2. esedra (salotto)
  3. Medianum corridoi fronte strada ,come l’atrio della domus.
© Riproduzione riservata
Leggi anche
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora
Apple Airpods White - Bianco
159 €
Compra ora
Wonderbox Italia S.R Soggiorno Spa & Relax
129.9 €
Compra ora
Piquadro Blade Zaino 43 cm scomparto Laptop grey
170 €
Compra ora