Notizie.it logo

Grand Canyon National Park dove dormire

Grand Canyon National Park dove dormire

Chi visita il Grand Canyon National Park si ritrova con un grande dilemma: dove dormire? I più cercano alberghi vicino al South Rim. È l’estremità aperta tutto l’anno e con più servizi per i clienti. Per soggiornare all’interno del parco di solito è necessario prenotare con almeno un anno d’anticipo. Proprio fuori dal parco ci sono le città di Tusayan e Williams, che forniscono ai visitatori opzioni interessanti come vari hotel da discreti a lussuosi e motel dai servizi limitati. Dormire in South Rim presenta il vantaggio ulteriore di essere solo a pochi minuti dall’aeroporto del Grand Canyon vicino all’entrata sud del Grand Canyon. Tusayan e Williams servono soprattutto gli ospiti del Grand Canyon e offrono ben poco intrattenimento oltre ai pasti e come posto letto per visitare il Grand Canyon.

Se volete esplorare un po’ di più ciò che l’Arizona ha in serbo per voi, nelle città vicine di Flagstaff e Sedona ci sono alberghi e posti dove soggiornare ma anche attività variegate: sci, vita notturna, spa e comfort di lusso.

Ma se preferite rimanere all’interno dei confini del Grand Canyon National Park, allora optate per una sistemazione a South Rim inclusi El Tovar Hotel, Bright Angel Lodge, Maswik Lodge, Kachina Lodge, Thunderbird Lodge, Yavapai Lodge e i famosi bungalow di Phantom Ranch.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche