Grecia: le attrazioni turistiche che non ti aspetti

Tutti questi luoghi famosi in Grecia sono diversi e offrono un'esperienza completamente unica ai viaggiatori.

La Grecia come destinazione di viaggio è popolare come non lo è mai stata, le sue bellezze attraggono turisti da tutto il mondo, ora capirete perchè.

Grecia: attrazioni turistiche

La Grecia è una delle destinazioni turistiche più popolari del mondo. Con oltre sessanta isole abitate, siti storici che abbracciano quattro millenni, spiagge idilliache e catene montuose torreggianti c’è una grande varietà di attrazioni turistiche in Grecia da esplorare.

Meteora

Metéora (“sospeso nell’aria”) nella Grecia centrale è una collezione di sei monasteri spettacolari situati in cima a diversi pilastri di roccia. Il primo monastero di Metéora fu fondato nel XIV secolo. L’accesso ai monasteri era volutamente difficile, richiedendo lunghe scale o grandi reti usate per tirare su sia le merci che le persone. Questo richiedeva un bel salto di fede – le corde venivano sostituite solo “quando il Signore le lasciava rompere”.

Teatro Delfi

Nell’antichità Delfi era il sito più importante dell’antica religione greca, sede del santuario e dell’oracolo di Apollo. L’antico teatro di Delfi fu costruito su una collina dando agli spettatori una vista dell’intero santuario e dello spettacolare paesaggio sottostante. Fu costruito originariamente nel IV secolo e poteva ospitare 5.000 spettatori. Oggi è una delle principali attrazioni turistiche della Grecia

Spiaggia di Myrtos

Situata nel nord-ovest di Cefalonia, la spiaggia di Myrtos è famosa in tutto il mondo per i magici colori dell’acqua.

I colori blu e turchese del mare contrastano nettamente con il bianco brillante dei ciottoli di marmo lisci della spiaggia. Le montagne ripide e le alte scogliere dietro la spiaggia di Myrtos aggiungono solo la sua bellezza. Per tutte queste ragioni Myrtos è stata precedentemente votata 12 volte come la migliore spiaggia della Grecia.

Gola di Samaria

La Gola di Samaria è un canyon lungo 16 km (10 miglia) nel sud-ovest di Creta. Camminare nella Gola di Samarià è estremamente popolare e più di un quarto di milione di turisti lo fanno ogni anno. La passeggiata dura dalle 4 alle 7 ore e passa attraverso foreste di antichi cipressi e pini, poi taglia tra scogliere verticali attraverso le montagne per emergere ad Agia Roumeli sul mare Libico.

Lindos

Lindos è un villaggio medievale sull’isola di Rodi che è costituito da una rete di strade acciottolate in mezzo a case imbiancate. Sopra la città si erge l’acropoli di Lindos, che offre una vista spettacolare dei porti e della costa circostante. La spiaggia di Lindos e la spiaggia di San Paolo sono a breve distanza dal centro della città.

Mystras

Situata vicino all’antica Sparta, Mystras è stata la capitale del Peloponneso nei secoli XIV e XV, governata da parenti dell’imperatore bizantino. Il sito rimase abitato durante il periodo ottomano ma fu abbandonato nel 1832, lasciando solo le rovine medievali mozzafiato, in piedi in un bellissimo paesaggio.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Phi Phi Island: cosa fare per goderti la vacanza

Isole Faroe: tutte le attrazioni, i nostri consigli

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media