Guida ad Arles

Arles, un sito patrimonio dell’UNESCOI, si trova lungo il fiume Rhone. Arles risale al VII secolo a. C. quando era la città fenicia di Theline, e dell’eredità gallo romana che si vede nelle sue rovine che sono incorporate nelle case e nelle costruzioni della città.

Vincent Van Gogh è giunto qui il 21 febbraio 1888 segnalando l’inizio della sua collaborazione con la città e la Provenza. Molte delle cose che lui ha dipinto possono essere viste qui, soprattutto nell’area che circonda St. Rémy de Provence.

Forse l’attrazione numero uno di Arles è l’anfiteatro costruito nel I secolo, che ospita 25,000 persone ed è la location perfetta per le corride e altri festival della zona.

La Chiesa di St. Trophime con il portale in stile romanesco, da cui puoi vedere molti disegni medievali.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’elettricità in Olanda

Couple Serpolet, un aperitivo provenzale

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.