Notizie.it logo

Itinerario dei Balcani in treno

Itinerario dei Balcani in treno

Diversamente da quanto accade in Italia, se si ha intenzione di fare un viaggio nella vicina area balcanica, si potrebbe ipotizzare l’ipotesi di usare i mezzi pubblici, e in particolar modo il treno. Infatti il tragitto delle linee ferroviarie attraversa zone molto panoramiche e di grande bellezza, e inoltre i convogli non viaggiano ad alta velocità, quindi consentono davvero di godersi il paesaggio, e il viaggio.

Un possibile itinerario potrebbe consentire di visitare le principali città dei cinque stati dell’area, ovvero Bosnia Erzegovina, Slovenia, Croazia, Serbia e Montenegro. Si può partire da Ljubliana, da cui si arriva, sempre in treno, da Venezia.

Si prosegue poi verso Belgrado, e dopo aver visitato la città, di nuovo in treno verso Podgorica, ora capitale del Montenegro, dove non si può mancare di visitare la Cattedrale della Risurrezione.

Da qui poi verso Dubrovnik, dove però si deve prendere il bus, poiché non c’è la stazione dei treni. Il viaggio conduce infine a Mostar e Sarajevo.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche