Notizie.it logo

Lucca cosa vedere e dove mangiare: i nostri consigli

Lucca cosa vedere e dove mangiare

Lucca: cosa vedere e dove mangiare, la guida ai luoghi da visitare e i ristoranti da provare.

Organizza il tuo prossimo viaggio a Lucca e scopri cosa vedere e dove mangiare nel cuore della Toscana.

Lucca è una delle città più conosciute e apprezzate della Toscana. Parliamo di una Città d’Arte famosa per il bellissimo centro storico ricco di edifici e per la sua cinta muraria cinquecentesca.

Una città di mercanti e di tessitori in cui ogni pietra racconta una storia. Racconti di battaglie, di dibattiti politici, di scambi culturali e delle testimonianze lasciate da artisti e architetti.

Lucca cosa vedere e dove mangiare

Lucca è una città da vedere in ogni angolo e angolazione. La prospettiva migliore, infatti, è quella che dall’alto che permette di vedere le cime di torri e di campanili.

Le sue mura sono il vero simbolo cittadino: sono maestose e imponenti, alte più di 12 metri e con una lunghezza di4 chilometri ed una larghezza di 30 metri.

Lucca, infatti, è uno dei 4 capoluoghi di provincia Italiani ad avere una cerchia muraria intatta, insieme a Ferrara, Grosseto e Bergamo.

lucca

Cosa vedere

Tra le prime cose da vedere a Lucca c’è la Cattedrale San Martino, una chiesa che risale al XIX secolo. Una struttura maestosa di rara bellezza, con interni unici e mozzafiato.

Nel tempietto del Civitali della Cattedrale di San Martino a Lucca si può visitare il Volto Santo. Si tratta di una scultura lignea di Gesù sulla croce di grandezza naturale. Si pensava che questo pezzo fosse stato disegnato da Nicodemo, testimone in prima persona della crocifissione. Ciò la rende, ad oggi, una delle reliquie più importanti della religione cattolica.

Nel Duomo, invece, sono situati affreschi del Lippi, del Ghirlandaio e l’Ultima Cena del Tintoretto.

Proseguendo su via Fillungo si giunge a piazza dell’Anfiteatro, detta la “piazza chiusa” per l’assenza di grandi vie di accesso.

Costruita a partire dal 1830 dall’architetto Nottolini, riprende l’antico tracciato dell’anfiteatro romano e oggi ospita mercati e locali della movida lucchese.

Nei pressi del Duomo, invece, c’è la piazza più grande di Lucca, piazza Napoleone, chiamata così per i lavori di ammodernamento ordinati da Elisa Bonaparte nel 1806 per render omaggio al fratello Napoleone. Oggi la piazza, con il suo Palazzo Ducale, ospita il Summer Lucca Festival.

lucca

Dove mangiare

La cucina lucchese è una cucina povera e genuina, molto legata alle tradizioni toscane. Questa è famosa per le zuppe, gli stufati e gli sformati di verdure.

Tra i primi piatti più famosi c’è il farro nella zuppa con fagioli e prosciutto. La garmugia, invece, è un’altra tipica minestra lucchese primaverile, con carne di manzo, cipolle, asparagi, fave fresche, piselli e pancetta.

Sempre fra i primi piatti ci sono i tordelli, pasta fresca ripiena di carne di manzo e di maiale, pane ammorbidito in brodo, parmigiano, uova e odori. I matuffi, invece, sono scodelle di polenta alternata a strati di sugo di carne o di funghi e parmigiano.

Uno dei posti più popolari è la famosa Osteria da Rosolo dove potrete mangiare primi piatti tipici come il pancotto con i fagioli o la Bistecca alla fiorentina, da gustare con un buon Brunello di Montalcino.

lucca

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche