Notizie.it logo

Phi Phi Island: una meraviglia naturale in Thailandia

phi phi island

Phi Phi Island è un insieme di isole che si trova nel sud della Thailandia. Conosciamo meglio questa bellissima zona.

Andiamo alla scoperta di Phi Phi Island, la meraviglia naturale che si trova in Thailandia, ormai meta di numerosi turisti da parte di tutto il mondo. Cosa c’è da visitare in questa zona e che tipi di spiagge vi possiamo ritrovare? Una delle attività più gettonate in tale zona è lo snorkeling. Conosciamolo meglio e vediamo cosa è utile portare se vogliamo organizzare un viaggio in questa particolare zona del mondo.

Consigliamo di visualizzare su expedia le migliori offerte volo/hotel per Phi Phi Island



Phi phi island

Situate nella zona della Thailandia del sud, le Phi Phi Island sono due isole che si trovano in Asia. Sono molto conosciute perché sono state il set del film The Beach, con il noto attore Leonardo Di Caprio. Più nello specifico, le due isole rispondono al nome di Koh Phi Phi Don e Koh Phi Phi Leh. Sono due zone molto conosciute per il turismo thailandese e vi ritroviamo anche un parco marino nazionale di tutto rispetto, capace di attrarre visitatori da ogni zona.

La prima, Koh Phi Phi Don, è in realtà formata a sua volta da due distinte isole che, però, sono legate da un piccolo istmo di sabbia.

Vi sono due baie: Ao Ton Sai a sud e Ao Loh Dalum a nord. In queste due baie, la vita pullula di ristoranti, vari tipi di negozi, beach resort, beach parties esotici e movida notturna. Si tratta di una zona che, tra i turisti, è conosciuta come Phi Phi Don Village o Ton Sai Village.

L’altra isola, Phi Phi Leh, è la più piccola. E’ qui che ritroviamo il parco marino nazionale sopracitato. E’ perfetta per le escursioni giornaliere. Come spiaggia, dobbiamo considerare che è davvero perfetta dal punto di vista tropicale. A poca distanza ritroviamo l’isolotto di Bamboo Island, dove poter fare ottime escursioni di snorkeling con la vita sottomarina del mare delle Andamane Thailandesi.

Spiagge

Vediamo, adesso, quali sono le più belle spiagge di Phi Phi Island. In primo luogo, consideriamo Tonsai Bay, che è il porto di Phi Phi. La baia è sempre liscia, anche se fuori vi possono essere onde lunghe alte anche quattro o cinque metri.

E’ in questa zona che ritroviamo il Tonsai Village. Purtroppo, Tonsai ha un po’ perso in fascino dopo lo tsunami, dove non rimase davvero niente. Ai lati, però, la baia mantiene ancora gli aspetti naturali.

Altra spiaggia molto interessante è rappresentata da Loh Dalam. Vi si nuota solo con l’alta marea. Con la bassa, infatti, si può camminare anche per centinaia di metri in mare prima di poter nuotare come si deve. E’ una spiaggia che, però, vede grandissima affluenza. E’ perfetta per i giovani. Inoltre, ha una grandissima particolarità: vi sono le scimmie che vanno a spasso per la spiaggia, in attesa delle banane che vengono offerte loro dai turisti.

Sempre nella baia di Tonsai, in una posizione molto più tranquilla, ritroviamo Long Beach. E’ data da una serie di piccole spiagge con sabbia bianca. Si tratta di un ottimo posto per fare snorkeling. E’ perfetta da fine dicembre a fine aprile, mentre durante la stagione monsonica dobbiamo stare attenti alla corrente del mare.

Le onde, infatti, possono essere altissime fino a riva. Long Beach, essendo piccolina, ha circa 5-6 resort. Nulla di particolarmente lussuoso, ma molto carino in ogni caso.

Perfetta per le coppie e per le famiglie è invece Laem Thong, una delle spiagge più accoglienti di tutta Phi Phi Island. Vi ritroviamo sabbia bianchissima e davvero poco affollata, adatta al riposo e al relax. E’ nell’estremo nord dell’isola e ciò le permette di essere perfetta sia nella stagione più calda, sia nella stagione più fredda. E’ piuttosto riparata dal vento. Poco adatta alla vita notturna.

Sempre per le famiglie, perfetta è la spiaggia di Ao Lo Bakao. E’ molto tranquilla e perfetta per chi ha bambini molto piccoli. Non è utile per nuotare.

Snorkeling

Phi Phi Island, come abbiamo già detto, è perfetta per fare snorkeling. Per snorkeling si intende l’attività di nuotare piuttosto in superficie, al solo scopo di andare ad osservare i fondali marini con la rispettiva fauna.

Si usa, a tal proposito, una maschera che si chiama proprio Snorkel. E’ in genere dotata di un tubo ricurvo e plastico, che viene così utilizzata per consentire una respirazione migliore. In genere, tale boccaglio viene abbinato ad una maschera da sub e ad un paio di pinne a pala corta.

Lo snorkeling è un’attività utile per scoprire il fascinoso mondo sottomarino che si trova appena sotto la superficie dell’acqua. E’ uno degli sport più praticati, in quando non è molto difficile da fare. Infatti, si tratta di un’attività adatta anche ai bambini, oltre che agli adulti. Anche l’attrezzatura è piuttosto economica e facile da trovare, oppure da noleggiare. Inoltre, è un qualcosa che può essere anche praticato da parte di chi non sa bene nuotare. Si pratica, infatti, in una zona dove i livello dell’acqua è basso. Per farlo basta galleggiare e mettere la testa sotto l’acqua, avendo cura di tenere il boccaglio fuori.

Si potrà, a tal proposito, osservare i pesci tropicali, i coralli e molto altro ancora.

L’attrezzatura deve essere scelta correttamente. Ci sarà bisogno di una maschera, ma anche del boccaglio e del tubo, che ci permetteranno così di respirare con estrema facilità e senza il minimo sforzo. Le pinne sono, inoltre, un must irrinunciabile, perché ci permetteranno di nuotare molto meglio. Da considerare anche la presenza della muta, se abbiamo intenzione di nuotare soprattutto in zone fredde oppure in inverno o autunno. In alternativa, si può fare anche senza muta, ma ci vorrà l’opportuna crema solare, onde evitare di scottarsi.

Cosa portare

Vediamo, adesso, cosa è opportuno portare in ambito di snorkeling se abbiamo intenzione di svolgere questa benefica ed interessante attività anche a Phi Phi Island. I fondali marini di questa zona del sud della Thailandia rendono Phi Phi Island davvero perfetta per questa disciplina, come abbiamo già detto. L’attrezzatura può essere acquistata direttamente nei negozi specializzati e in quelli che prevedono la presenza di articoli sportivi.

In alternativa, abbiamo la possibilità di acquistare il tutto anche sul web. Attraverso alcuni siti, infatti, è possibile comprare tutto il necessario. Un sito molto utile a tal proposito è Amazon che, come noto, mette a disposizione molti oggetti che costano anche meno rispetto al prezzo originario. Ecco alcuni esempi a tal proposito.

  • Maschera da snorkeling panoramica integrale in silicone

Si tratta di un’ottima maschera che garantisce una visione semplice e traspirante. Con essa, è semplicissimo respirare facilmente da bocca o naso. E’ dotata di un sistema di anti appannamento molto utile, che impedisce al prodotto di appannarsi. La tecnologia impedisce che l’acqua salata vada in bocca. Ha un materiale in silicone che si adatta comodamente sul viso. E’ compatibile, nel caso, con telecamere Go Pro ed è disponibile in due misure. Il costo del prodotto è di circa 25 euro. La possiamo comprare in due colori: rosa e azzurro.

  • Cressi Light, pinne corte ultraleggere e potenti per snorkeling

Altro prodotto molto interessante è il seguente. Si tratta di pinne corte ultraleggere e potenti, perfette per fare snorkeling ma non solo. Disponibili nel colore bianco, nero, blu e silver. Hanno taglie assortite e sono etichettate con taglie Ue e Uk. Sono progettate per uso in piscina e per allenamento, ma anche per il nuoto ricreativo. La lama corta è realizzata in un materiale reattivo e leggero, che permette alle gambe di non stancarsi ulteriormente mentre si pratica sport. La pinna è realizzata in morbida gomma.

  • Cressi minorca calzari bassi per immersione

Infine, ecco un altro prodotto che può essere utile per le immersioni. Sempre marcato Cressi, ha un costo che si aggira dai 15 ai 25 euro. E’ prodotto in materiale super elastico e ultra resistente, con tanto di chiusura con cerniera per permettere di indossare il tutto con facilità. La gomma è rinforzata sia sul tacco che sulla punta, per una maggiore durata e per una maggiore resistenza. Arriva all’altezza della caviglia, così da poter offrire protezione da conchiglie e animali. E’, inoltre, un prodotto leggero e perfetto per il viaggio.

  • Crema solare protezione 50 Garnier senza alcool

Per chi avesse la pelle iper-sensibile (bambini inclusi), è fondamentale ripararsi per evitare brutte scottature e lesioni dal sole di Phi Phi Island. La crema solare protezione 50 di Garnier è la più venduta e utilizzata in assoluto per questo problema


© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Tapis Roulant Magnetico Galaxy 500 Rigenerato
99.95 €
240 € -58 %
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora