Quando andare in Giappone per fioritura dei ciliegi

Il Giappone si tinge di rosa, portando un'ondata di amore e nuova vita.

Viaggiare in Giappone è uno dei sogni turistici più diffusi, per questo, qualora ve ne fosse davvero l’occasione, l’obiettivo è spesso quello di far coincidere il viaggio, con la primavera. Di preciso, quando andare in Giappone per la fioritura dei ciliegi?

Fioritura dei ciliegi in Giappone

La fioritura dei ciliegi rappresenta il periodo più magico dell’anno in Giappone. Le strade si colorano di un rosa delicato, trasformando completamente il paesaggio.

Questo momento è così importante nella cultura giapponese che è caratterizzato dall’usanza di passeggiare tra gli alberi in fiore e stendere un telo azzurro, sul quale consumare cibo e bevande, insieme ai propri cari mentre si osserva la pioggia dei fiori incantati, i sakura.

Questa caduta rappresenta per i giapponesi il ciclo della vita e il destino di ogni cosa.

Tuttavia, non si tratta, come potrebbe sembrare, di un momento triste. Al contrario, è un momento molto atteso, una festa per stare insieme alle persone amate. Questa usanza si chiama Hanami, in italiano “guardare i fiori”.

L’estrema organizzazione della vita in Giappone fa si che si conoscano in anticipo i giorni della fioritura. Questo permette a tutti di preparare l’hanami per tempo, giungendo da qualunque zona del paese.

Quando andare in Giappone per fioritura dei ciliegi

Generalmente, è possibile assistere alla fioritura dei ciliegi a partire dalla seconda metà del mese di marzo. Questo spettacolo si protrae a volte anche per due mesi, fino a maggio. Ogni città, chiaramente, ha un periodo proprio che varia di pochissimi giorni tra una zona e l’altra. Fine marzo sarà dunque il periodo ideale per programmare un viaggio in questo magico paese.

In particolare, la località perfetta per assistere alla fioritura dei ciliegi a Tokyo è Shinjuku Gyoene.

Ad Osaka la zona migliore è l’Expo ’70 Park, ad Hiroshima il posto perfetto per osservare questo evento meraviglioso è il Peace Memorial Park.

Per i più organizzati, è possibile consultare online la mappa che indica i periodi di fioritura a seconda delle zone del Giappone, oltre alle previsioni metereologiche di tutto il paese. Questo renderà possibile definire con maggiore sicurezza l’itinerario da compiere al fine di godere al massimo di questo spettacolo della natura e partecipare ai meravigliosi festeggiamenti che la cultura giapponese prevede in questo mistico periodo.

Fioritura dei ciliegi nella cultura giapponese

La fioritura dei ciliegi è un evento realmente simbolico e pieno di significati che superano la semplice osservazione della bellezza naturale. Protagonista di poesie e della letteratura del paese, la fioritura trasmette l’energia della rinascita e porta con sé la magia della ciclicità naturale.

La tradizione dell’Hanami ha origini antichissime dapprima in Cina, poi in Giappone. Già presente nel Periodo Heian, era usanza riunirsi sotto i ciliegi fioriti, per condividere convivialmente il tempo. Questa tradizione vede le sue origini presso la corte dell’Impero, solo successivamente si è diffusa anche tra le persone comuni.

Yoshino è la città nativa dei ciliegi del Giappone, le sue meravigliose colline si dipingono di rosa chiaro in primavera, dando vita ad uno spettacolo unico. Una leggenda narra che i ciliegi vennero piantati nel VII secolo d.C. da un sacerdote che scagliò una maledizione su chiunque avesse osato danneggiarli.

Ad oggi, i meravigliosi ciliegi sono protetti ed amati non solo dai giapponesi, che ogni anno migrano dalle loro località verso i capoluoghi principali, ma anche dai turisti di tutto il mondo. I sakura, infatti, sono il simbolo del Giappone in tutto il mondo.

Scritto da Redazione Online

Scrivi un commento

1000

Trenino del Bernina, da dove parte e fermate

Djerba: spiagge, cosa visitare

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.