Notizie.it logo

I riferimento ai miei viaggi: Baltic e le città nordiche

I riferimento ai miei viaggi: Baltic e le città nordiche

Le vacanze e il calore dell’estate hanno quasi distrutto il server e questo mi ha reso più difficile scrivere sul blog. Quindi prima di parlare in profondità del mio recente viaggio in terre nordiche ho pensato che fosse più appropriato rendere questo post visibile indicando le difficoltà in cui mi sono trovato per raccontare il mio viaggio nelle diverse città e paesi che ho visitato.
Ogni giorno che ho sempre più chiaro che viaggiare ti riempie di esperienze, ti migliora come persona ed è un modo unico per conoscere la vita e il comportamento umano.
Sulla mia pagina Facebook ho già recuperato qualche foto che mi ha sorpreso e che ora riporto qui. Riepilogano delle curiosità che ho avuto con la mia fotocamera e hanno catturato la mia attenzione durante il viaggio.
Persi i guanti nel Parco.
Tampere, Finlandia.
Nel parco al centro di Tampere stavano sistemando la recinzione.

Penso che già li abbiano presi per usarli durante il lavoro.
Bear Pate.
Vantaa, aeroporto di Helsinki. Non so bene perchè, ma è originale! Ci sono anche alci e renne. Sono soddisfatto di aver realizzato uno dei sogni della mia vita!

Una clothesline molto originale. Helsinki. Devo riconoscere che mai prima aveva visto un stendibiancheria utilizzato come opera d’arte! E’ così curioso e originale. Sono rimasto sorpreso ed il meno che potevo fare era scattare qualche foto.

Hanno buone idee questi Nordici!

Attento con le renne.
nella maggior parte della Finlandia i semafori mi piacevano tanto che mi sono dovuto fermare in mezzo alla strada per fotografarli.

Un altro ponte di blocchi.
Helsinki, Finlandia.
Accanto alla Cattedrale di Uspenski, ho trovato un ponte pieno di lucchetti dedicati all’amore eterno lucchetti.

Non so quanti ce ne saranno al mondo, ma la cosa mi sembra un pò ripetitiva.

Riciclare prima di buttare.
A Poorvo, ho trovato fuori da ogni porta di casa un curioso sistema di riciclaggio. Le cose che non servono vengono lasciate accanto all’uscio ed i passanti posso prendere ciò che gli serve. Ciò che non è più importante per uno diventa una grande cosa per un’altra persona e viene così riciclata.

Lag a bordo.
Non mi dimenticherò mai la lunga notte che abbiamo trascorso a bordo della barca Baltic Queen,a Tallinn. I prezzi bassi fanno si che l’ alcool scorra in abbondanza e tutto è pronto per l’inizio: da carrelli con casse di birra ai sacchetti di immondizia alle porte delle cabine.

Statua ritoccata.
Alle porte di Konserthuset, grande Stockholm Concert Hall, ho trovato questa statua ed un curioso ornamento.

Si la sicurezza in primo luogo!

-Un negozio di antiquariato qualcosa disordinato. Gamla Stan.
Nella parte vecchia di Stoccolma ho trovato questo curioso negozio di antiquariato. Conosci il proprietario e tutte le cose che vende? E quel che è peggio, se non trovi quello che cerchi lo farà arrivare in un battibaleno!

-Pensando ai più piccoli.
Stoccolma
. Se qualcosa mi ha sorpreso dei paesi che ho visitato è che tutto è pronto per il divertimento dei bambini. Anche in questa Chiesa di Stoccolma c’è un angolo per loro.

-Indietro al Medioevo. Non siamo nel Medioevo, sono a Tallinn, Estonia. Olde Hansa ha un ottimo ristorante medievale ed un negozio dove è possibile acquistare tutto ciò che hai utilizzato durante il pasto, dalla jarrra di birra ai costumi delle cameriere.

Gli impiegati di dolci a mandorla di Olde Hansa East è mio piccolo riassunto visivo della cosa più strana che ho scoperto nel il Mar Baltico e visitando le città nordiche.

Questo viaggio mi ha dato di più di quello che mi ero immaginato.
Ulteriori notizie, foto e video dei miei viaggi sono su Facebook, Twitter, Flickr e Youtube.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche