Notizie.it logo

Weekend in Puglia, tra frantoi e masserie

weekend in puglia

Un weekend tra le masserie e i frantoi del Salento.

La Puglia è una delle regioni italiane con la più alta biodiversità per quello che riguarda il suo paesaggio che comprende molte realtà sia marittime che di montagna. Una delle attrazioni turistiche nelle quali si può passare un tranquillo weekend in Puglia in pieno relax e divertimento è rappresentato dalle cosiddette masserie, particolarmente presenti nella zona del Salento.

Weekend in Puglia, le masserie

La zona del Salento, famosa per le spiagge che tutto il mondo ci invidia, è da molto tempo diventata la meta di un gran numero di turisti che vogliono scoprire tutte le meraviglie di questi luoghi.

Tra queste meraviglie troviamo le masserie salentine, diventate veri e propri gioielli di accoglienza della Puglia che continuano ogni anno a stupire. La scelta diventa ogni anno più grande e classificata in base alle zone e al prezzo.

Una delle più antiche realtà salentine è raffigurata dalla masseria il frantoio nella zona di Ostuni. Questa realtà costruisce il proprio successo sulla tranquillità del luogo e sull’atmosfera pacifica, caratteristiche che derivano dal basso numero di stanze della masseria che ne fanno un piccolo angolo di pace.

Il Frantoio è caratterizzato, oltre che dall’ospitalità della struttura ricettiva, da una profonda esperienza e competenza in campo agricolo e biologico; caratteristiche che si possono constatare direttamente a tavola, partendo dalle confetture biologiche per arrivare all’olio extravergine di oliva.

Un’altra località rinomata per il gusto dell’eccellenza è la Masseria San Domenico a Mare nella località di Savelletri di Fasano.

Una masseria nel cuore della regione che ha cercato di conservare tutte le caratteristiche della fortezza, come le famose volte a stella salentine.

Spettacolare è la posizione di questa masseria, situata a picco su un bacino di acqua circondato da rocce naturali. Maestri di accoglienza, i gestori di questa struttura possono intrattenere i propri ospiti con attività di benessere con spa e talassoterapia e degustazioni di cucina d’eccellenza.

La straordinaria pace di questo luogo è data dalla sua posizione e dalle sole quattro suite disponibili nelle quali si può trascorrere un weekend lasciandosi accompagnare dal rumore dell’acqua.

Poco distante troviamo la Masseria Cimino, una raffinata struttura ricavata dalla ristrutturazione di un casale dell’Ottocento. La Masseria Cimino dispone di 15 camere dislocate tra i vari casolari.

Questa struttura riempie il tempo dei suoi visitatori con tante attività che vanno dalla piscina al golf, dai viaggi in barca ai percorsi guidati in bici.

Una struttura ideale per trascorrere un bellissimo weekend all’insegna del divertimento.

Il Salento degli antichi frantoi

Presicce è uno dei luoghi più caratteristici per visitare realtà antiche come i frantoi pugliesi. Gli ipogei di Presicce rappresentano una meta da considerare per conoscere la cultura dell’olio di questi luoghi.

Presicce infatti accomuna sotto di sè più di 20 frantoi ipogei che un tempo lavoravano carichi di olive provenienti dalla città di Gallipoli, un tempo considerata il centro di produzione di olio utilizzato per l’illuminazione.

Nella zona di Vernole, si può visitare il frantoio denominato Lu Caffa. Questo frantoio prende il nome dalla piazza del mercato del paese dove avveniva la maggior parte degli scambi commerciali.

Dopo un recente restauro questo frantoio è visitabile e continua a regalare emozioni per il suo fascino. Questo frantoio mostra ancora oggi le tecniche di lavorazione e i ritmi di produzione dell’olio risalenti al 1500.

Gallipoli è considerata come la perla dello Ionio proprio per il suo essere centro nevralgico per la compravendita di olio lampante.

Per il suo passato, Gallipoli conserva importanti frantoi da visitare come quello di Palazzo Granafei che può essere ammirato nella sua intera struttura e negli utensili dell’epoca perfettamente conservati.

Altro frantoio da visitare è il frantoio del Vicerè; anche questo frantoio è stato perfettamente conservato da lavori di restauro che rendono possibile ammirare luoghi e strumenti di lavoro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche