Notizie.it logo

10 cose vietate in Corea del Nord

10 cose vietate in Corea del Nord

Nonostante le relazioni tese con l’Occidente, la Repubblica Democratica della Corea del Nord è aperta ai turisti.

Ogni anno circa 6000 turisti visitano la Corea del Nord, ma vediamo cosa è opportuno sapere prima di andarci. Ecco un elenco delle dieci cose che qui non dovrete fare!

Per evitare arresti arbitrari, è opportuno munirsi di un visto per l’ingresso.

L’unico modo per visitare legalmente la Corea del Nord è prenotando il viaggio attraverso una delle società autorizzate, con tour guidato.

Qui non è consentito ai turisti vagare da soli per le strade della città, ma solo accompagnati dalle guide coreane.

Le fotografie possono essere fatte solo dopo averne chiesto e ricevuto il permesso dalle guide coreane, evitando foto di soldati, posti di blocco, povertà o primi piani di persone senza il loro esplicito consenso.

In Corea del Nord la legge vieta i contraccettivi e tutti i materiali religiosi.

I turisti non possono utilizzare la valuta locale.

Qui in estate le precipitazioni sono abbondanti, soprattutto nel mese di luglio e agosto, per cui se state pianificando una vacanza in Corea del Nord, evitate questi mesi.

Qui non esiste nessuna pubblicità, ci sono infatti solo cinque cartelloni pubblicitari a Pyongyang che appartengono alla stessa concessionaria.

Tutti i turisti devono mostrare rispetto per i leader del paese ed è vietato parlarne male.

Ai turisti non è consentito l’ingresso nei grandi magazzini.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche