10 locali jazz da visitare a Roma

Per la maggior parte dei turisti Roma è la città eterna, culla della civiltà romana e testimonianza del suo passato glorioso. Eppure, Roma offre anche scenari inediti, moderni e contemporanei.

Tra le tante attrazioni di Roma, vale la pena segnalare la sua una scena musicale in costante evoluzione, contraddistinta da moltissimi locali vecchi e nuovi, in grado di soddisfare le esigenze più disparate. Vediamo insieme quali sono i 10 migliori jazz club di Roma.

Il nostro elenco non può che aprirsi con l’Alexanderplatz Jazz Club, in via Ostia. Si tratta del più antico jazz club italiano, noto per la qualità delle sue serate musicali e del suo bar. Il locale prende il nome dalla celebre piazza di Berlino ed è contraddistinto da un’atmosfera decisamente mitteleuropea, insolita per una città come Roma.

Un locale giovane e alternativo, fuori dai canoni mainstream del panorama musicale odierno, è sicuramente il Big Mama, in vicolo San Francesco a Ripa, a Trastevere.

Advertisements

Al Big Mama si sono esibiti (e si esibiscono tuttora) moltissimi artisti, giovani e promettenti, che cominciano qui la loro carriera musicale: Elvis Costello e Buddy Miles sono solo due celebri esempi. Il locale è soprannominato “la casa del Blues a Roma“.

Sempre a Trastevere, uno dei quartieri più suggestivi di tutta Roma, vi suggeriamo di fermarvi al Pimm’s Good, piccolo jazz club caratterizzato da un’atmosfera tipicamente inglese, in cui degustare un ottimo cocktail Pimm’s mentre si ascolta buona musica, che spazia dal blues alla musica celtica, alla disco music anni ’70 e ’80.

Situato in una delle zone residenziali più esclusive di Roma- il quartiere Parioli- il Cotton Club Jazz è la scelta migliore per gli intenditori meno giovani! Infatti, oltre a garantire concerti ed esibizioni live di jazz, swing e charleston, il Cotton Club offre ai suoi ospiti un ristorante di alto livello, arredato in stile vintage e con i tavoli posti davanti al palco.

Per gli amanti della scena jazz italiana emergente, consigliamo caldamente una visita alla Casa del Jazz, nella splendida cornice di Villa Osio.

La Casa del Jazz non è solo un luogo privilegiato in cui assistere ai concerti, ma anche un vero e proprio tempio del jazz: all’interno del locale (che gode di uno spazio- aperto e chiuso- di 2.500 metri quadrati) si tengono diversi corsi didattici, legati alle origini e alla storia del jazz.

Il Gregory’s Jazz Club, vicinissimo a Piazza di Spagna, è una meta obbligata per gli estimatori del genere.

Il locale, infatti, gode di un’acustica eccezionale, indispensabile per apprezzare al meglio il sound. Il Gregory’s Jazz Club organizza serate a tema molto divertenti: dixieland, swing hard bop e bebop. Una nota di merito, inoltre, va attribuita all’ottima selezione di whisky scozzesi del bar.

Per unire musica, atmosfera raccolta e buon cibo, vi consigliamo il BeBop Jazz Club, in via Giuseppe Giulietti. Nel locale lo stile musicale caratterizzato da contaminazioni tra jazz, blues e swing si adatta al meglio alla sofisticata selezioni di cibi e vino, tra cui vi segnaliamo Porto Rosso, Chianti e Scansano.

Il 28Di Vino, wine e jazz club in zona Prati, divide le sue serate musicali tra artisti italiani e internazionali. Il locale è composto da due sale; una è dedicata ai concerti e alle esibizioni live, mentre l’altra è dotata di un ottimo ristorante, famoso per le degustazioni di vini accompagnate da taglieri di formaggi nostrani di qualità.

In via Vittorio Veneto, il cuore della dolce vita che ha reso Roma ancora più celebre in tutto il mondo, sorge l’Elegance Cafè. Il locale è molto sofisticato, come si evince dagli arredi in pelle, sobri e ricercati. Le serate musicali offrono una vasta selezione di musica jazz, swing e bossa nova, mentre il ristorante è rinomato per i piatti a base di carne e pesce crudi.

Infine, in via Crescenzio si trova il Fonclea, storico locale di Roma, conosciutissimo per le esibizioni live. Il bar assomiglia a un pub inglese, ma, oltre a svariati tipi di birra, propone ottimi cocktail e un eccellente menù. Il Fonclea è una scelta azzeccata per coloro che adorano il jazz più scatenato e ballabile.

Scritto da Valentina Nobile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quali sono i dolci tipici della Befana in Inghilterra

5 viaggi di nozze da fare a febbraio al caldo

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zocalo città del messicoZocalo, Città del Messico: storia e attrazioni

    Tutte le informazioni per conoscere Zocalo, da visitare a Città del Messico.

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

  • 
    Loading...
  • yawarakan's cafe il bar dei pelucheYawarakan’s cafe: dove si trova il bar dei peluche?

    Tutte le informazioni e le curiosità sul Yawarakan’s cafe: il bar dei peluche.

Contents.media