5 Piatti tipici della cucina francese

La cucina francese è tra le più buone e raffinate al mondo. Vi proponiamo qui cinque piatti tipici del Paese che non vedrete l’ora di provare

France, mon amour…la Francia è il Paese dell’amore, ma non solo. Si dice che la cucina francese sia la migliore al mondo, e la sfida con quella italiana è ormai aperta da tempo indicibile.

Vi proponiamo qui cinque deliziose ricette francesi, così potrete testare con mano – o meglio con bocca – quale cucina si adatti di più al vostro palato.

La Francia è nota per i suoi piatti raffinati, più liquidi che solidi. Vi presentiamo una zuppa particolare a base di cipolle bianche lasciate appassire e caramellizzare nel burro, sfumate con Porto e portate a cottura con brodo di pollo. È servita in singole cocotte dopo aver gratinato in forno una generosa dose di gruyère posto sulla superficie e accompagnato con fette di pane tostate o, nella versione più succulenta, dorate nel burro.

Advertisements

Una gustosa variante è la zuppa a base di pesce. Questa ricetta tipica di Marsiglia porta in tavola il mare. Pesci da zuppa come scorfano, rana pescatrice, San Pietro, triglie, grongo, gallinella, naselli, frutti di mare, ma soprattutto il profumo della cipolla e dello zafferano, alloro e vino per sfumare. I pesci sono aggiunti uno alla volta e appena il brodo spicca il bollore si abbassa la fiamma. Da questo deriva il nome del piatto come combinazione di due parole occitane: bolhir, bollire, e abaissar, abbassare.

Chi invece desidera assaporare un piatto più corposo (e calorico!), non può farsi sfuggire il Gratin al Munster. Preparazione tradizionale alsaziana a base di patate e formaggio. Si alternano strati di patate crude con fette di pancetta, fettine sottili di cipolla dorata e fiocchi di Munster, formaggio di latte crudo vaccino a pasta molle con crosta lavata arancione. Il tutto è irrorato di panna fresca per favorire la cottura delle patate.

Vogliamo chiudere con un bis di dolci. Il primo è la Saint-Honorè, torta tipica francese con una base di sfoglia croccante, sul cui bordo siano posizionati choux caramellati. Il centro della torta è farcito con crema chiboust, una pasticcera alleggerita e addizionata con meringa italiana. Il secondo è un classico della cucina francese che non necessita di presentazioni: il croissant. Non un cornetto, non una brioche, ma una cosa ben diversa: pasta lievitata e sfogliata grazie all’impiego di ottimo burro di latteria leggermente salato.

Strati di pasta sovrapposti, intervallati da aria dopo la cottura. Al morso è burroso senza essere invadente, soffice e fragrante, ottimo sia nella versione dolce che in quella salata.

Allora stasera cosa preferite? Francese o italiano?

Scritto da Martina D'Imperio
1 Comment
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Bora Bora: dove si trova la perla della Polinesia?
1 Dicembre 2017 15:31

[…] le vacanze a Bora Bora. La presenza della lingua e del sostrato francese influenza la stessa cucina, sebbene ci siano anche ristoranti di cucina […]

In Viaggio con Moby e Tirrenia

Le Winelands di Cape Town

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zante: come arrivare, cosa vedere e dove dormireZante: come arrivare, cosa vedere e dove dormire
  • wismarWismar: luoghi d’interesse e come arrivarci dall’Italia

    Linee guide per raggiungere dall’Italia la città di Wismar e consigli utili sui luoghi di interesse principali da visitare una volta giunti a destinazione.

  • Weekend Festa delle donne nightclub BerlinoWeekend Festa delle donne nightclub Berlino
  • 
    Loading...
  • Weekend Festa delle donne a MalagaWeekend Festa delle donne a Malaga
Contents.media