Notizie.it logo

Amburgo, dove andare al mare

amburgo

Amburgo, alla scoperta delle sue spiagge cittadine.

Amburgo è la seconda città più grande della Germania dopo la capitale Berlino, è considerata una vera e propria metropoli dai mille volti, al pari delle grandi capitali europee.

Una città multi culturale in cui storia antica e culture moderne si fondono alla perfezione; si dice sia in assoluto la città preferita dai giovani tedeschi, che qui possono misurarsi con una moltitudine di persone provenienti da ogni parte del mondo ed assistere in ogni periodo dell’anno ad eventi mondani, mostre, concerti ed importanti eventi sportivi.

Sorge sulle rive del fiume Elba che l’attraversa, il suo grande porto ricorda perfettamente un porto marittimo ed è il secondo per grandezza ed importanza di tutta l’Europa; dal fiume si snoda un gran numero di canali che attraversano il centro, chiamati comunemente Fleete dai tedeschi, sovrastati da altrettanti numerosi ponti.

Il centro storico della città di Amburgo fa da contorno a due grandi laghi artificiali, il Binnenalster e l’Alster che sono presi d’assalto dagli abitanti del luogo durante i mesi più caldi.

Grazie al suo grande porto Amburgo, è sempre stata una città aperta ad accogliere ogni cultura; è una città libera e molto florida, con il reddito pro capite più alto di tutta la Nazione, in cui si vive molto bene e in cui gli spazi verdi e i corsi d’acqua non mancano.
Nel 2011 la città di Amburgo ha ricevuto il primo premio come città europea dell’ambiente, un traguardo di certo non scontato per una città, metropoli, che conta più di due milioni di abitanti.

Il mare di Amburgo

La città tedesca di Amburgo dista dalle coste del Mare del Nord all’incirca cento chilometri; di fronte alle sue coste la forza e la potenza del mare hanno nel corso degli anno eroso la costa fino a sgretolarla, dando vita a numerose isolette che hanno la caratteristica di cambiare la loro forma a seconda della bassa o dell’alta marea.

Se le coste sono caratterizzate da numerosi fiordi ed insenature, le isole hanno coste di sabbia fine ed ampie dimensioni; per proteggere la fascia costiera di questa zona molto soggetta ad intemperie e forti tempeste, sono state predisposte e costruite numerose dighe.

La costa del Mare del Nord che si trova ad ovest della città di Amburgo, è quella che viene maggiormente sottoposta al fenomeno delle maree; non a caso sono stati costruiti argini artificiali, alcuni ideati per proteggere i terreni riservati all’agricoltura e all’allevamento.

Gli abitanti di Amburgo, vista la breve distanza che li separa dalla costa del Mare del Nord, sono frequentatori assidui del luogo anche durante i mesi invernali, attratti specialmente dalle particolari e spettacolari passeggiate sugli Watt, ovvero i fondali marini che affiorano in superficie a causa della bassa marea.

Ad Amburgo, in spiaggia in città

La città metropolitana di Amburgo, nonostante disti cento chilometri dalla costa del Mare del Nord, è considerata una meta turistica molto ambita grazie anche alle numerose spiagge lungo il fiume Elba che d’estate vengono prese d’assalto; inoltre sui due laghi artificiali racchiusi dal centro cittadino, è possibile praticare diversi tipi di sport acquatici come Kayak e canoa.

Specialmente nel corso degli ultimi anni, sulle spiagge del centro sono nati veri e propri beach club, che ricordano alla perfezioni quelli delle mete turistiche europee più gettonate; il lago Alstersee inoltre viene considerato dai residenti del luogo una vera e propria oasi di pace , grazie alla sua vegetazione che crea un ambiente fresco e rilassante per chi non ama il caldo e l’affollamento delle spiagge.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche