Ankara, cosa vedere nella città turca

Ankara, antica capitale della Turchia, tra storia e tantissimi monumenti.

Sull’altopiano anatolico, a circa 938 metri sopra il livello del mare sorge la città di Ankara. Scopriamo cosa vedere.

Ankara, cosa vedere

Capitale della Turchia, Ankara è la seconda città turca per numero di abitanti, famosa per i suoi monumenti antichi e per gli edifici moderni, questa città è conosciuta anche per la particolarità di alcuni suoi animali come il coniglio d’Angora, il gatto d’Angora e sopratutto le capre d’Angora.

Ma da dove iniziare la vostra visita ad Ankara?

Per prima cosa potreste immergervi nella storia grazie ai vari siti archeologici posti per tutta la città. Di fatto, dato il suo passato periodo sotto l’impero romano, sono numerosi i siti archeologici a stampo romano.

Nel quartiere di Ulus nel cuore del centro della città è possibile far visita alle Terme di Caracalla, questi impianti termali presumibilmente risalgono al III-IV secolo, inoltre nei pressi del sistema termale è ancora visibile quello che al tempo era una vera e propria caldaia, sono infatti ancora visibili i resti dell’ipocausto.

Advertisements

Sparse per le piazze potrete trovare altri resti d’epoca romana, sono ancora visibili infatti steli, epigrafi e capitelli, ne potrete vedere a maggior numero nella piazza dedicata alle attività sportive.

Senza ombra di dubbio però il monumento archeologico di maggior rilievo e interesse è il Tempio di Augusto e Roma, nota è l’incisione posta sulle pareti del tempio, è infatti ancora visibile la ”Res gestae divi augusti”, vale a dire una cronaca delle imprese dell’imperatore Augusto, vi è inoltre nei pressi del tempio la Colonna dell’Imperatore Giuliano.

Un’altro monumento di rilievo storico culturale è situato sulla cime della collina centrale di Anittepe, è qui che si trova il sepolcro di Mustafa Kemal Atatürk, storico primo presidente della Turchia attuale.

Museo di Anitkabir

L’Anitkabir, così viene chiamato questo mausoleo, non ricopre solo la funzione di sepolcro al suo interno infatti è presente anche un museo che ripercorre la storia dello stato turco con oggetti e documenti che variano dal periodo precedente alla formazione della repubblica al periodo postumo.

Questo luogo oltre ad avere una forte componente turistica ricopre anche una funzione sociale, è qui che infatti i presidenti turchi vengono per rendere omaggio a Mustafa Kemal.

Restando nell’ambito civile, Ankara, essendo la capitale, ha sul proprio suolo dei parlamenti, sono tre gli edifici che nel tempo hanno ospitato la sede del parlamento: in piazza Ulus c’è il primo parlamento storico, inizialmente sede di ritrovo dei Giovani Turchi venne utilizzato come parlamento nel 1920 ed ora come sede del museo Kurtuluş Savaşı Müzesi; anche il secondo edificio parlamentare ora contiene un museo, il Cumhuriyet Müzesi; il terzo ed ultimo edificio invece è quello ad oggi ancora utilizzato come sede parlamentare.

Oltre agli edifici politici sono numerosi i luoghi di studio, sono infatti molte le università presenti ad Ankara.

Nel vostro viaggio ad Ankara non potrete non andare a visitare il Museo delle Civiltà Anatoliche, museo che custodisce i più importanti reperti rinvenuti dai maggiori siti archeologici dell’intero paese.

Questo particolare museo è situato in una zona ancora più suggestiva, è infatti allestito in un mercato coperto con una zona centrale sovrastata da ben 10 cupole.

Altri musei da menzionare sono il museo della guerra di indipendenza e il museo ferroviario.
Indubbiamente Ankara è una città molto interessante dal punto di vista turistico, i numerosi siti storici, gli svariati musei e le strutture moderne fanno di questa città un posto ideale per ogni tipologia di turista.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa mangiare a Madrid?

Animali sacri egizi: quali sono

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media