Notizie.it logo

Dove vedere l’aurora boreale in Scozia

aurora boreale in scozia

Almeno una volta nella vita l'aurora boreale deve essere ammirata, ecco la lista dei punti e momenti migliori per farlo.

La Scozia è una terra dura ed aspra che per lunghissimo tempo è stata quasi inesplorata e che persino la Corona non è mai veramente riuscita a sottomettere del tutto. Molte zone di questa regione, situata nella parte settentrionale della Gran Bretagna sono montuose ed impenetrabili e la natura spesso è quasi del tutto incontaminata, con insediamenti piccoli e sperduti, campagne brulle punteggiate di case di pietra e antiche residenze nobiliari che sembrano sfidare la natura ostile.

Questa terra offre moltissime occasioni per chi ama l’avventura e vuol esplorare le sue montagne e i suoi Loch tanto evocativi e famosi nel mondo. Non tutti però sanno che la Scozia tra le sue attrattive vanta anche l’aurora boreale, che si può vedere bene in alcune zone e periodi particolari dell’anno. Purtroppo occorre un po’ di fortuna perché è una regione quasi sempre coperta di nuvole, ma tentare non nuoce.

Aurora Boreale

Viaggiare in Scozia durante l’autunno è un’esperienza unica, perché è proprio la durezza dei suoi paesaggi brulli ad affascinare chi sceglie di visitare questa terra.

Le aurore boreali sono visibili praticamente in tutta la Scozia, anche se ci sono zone, come le parte settentrionale delle Highlands in cui il fenomeno nella sua massima intensità è veramente spettacolare. La visione di questi lampi eterei ne cielo trasmette un senso di magico e fantastico.

Le condizioni per i quali si manifestano questi fenomeni elettromagnetici sono la presenza di notti fredde e con il cielo senza nuvole. Ovviamente le aurore boreali sono più visibili nelle zone in cui l’inquinamento luminoso è basso, perché la Scozia non è poi così a nord, rispetto per esempio a paesi come Norvegia o Islanda. Quindi nelle grandi città bisogna essere estremamente fortunati per poter cogliere l’ombra di qualche bagliore nel cielo.

Purtroppo le aurore boreali non sono un fenomeno facile da prevedere ed è quasi impossibile sapere quando saranno visibili, anche se la regola generale è che questi lampi nel cielo con i loro colori cangianti sono più frequenti nella parte della notte che precede di poco l’alba e durano pochi minuti.

Bisogna essere preparati ad un’attesa lunga e al freddo, ma che se si ha fortuna ci permette di vedere il fenomeno in tutto il suo magico splendore.

L’aurora boreale viene generata direttamente dalle particelle cariche provenienti dal sole che si scontrano con il campo elettromagnetico della terra producendo un fenomeno particolarissimo che per molte popolazioni antiche era un segno divino.

Dove vedere l’aurora boreale in Scozia

I posti migliori sono quelli con poca luce di fondo, spazi aperti e soprattutto parecchio a nord, anche se con tantissima fortuna i lampi si intravedono quasi ovunque in Scozia. Nell’emisfero settentrionale e aurore boreali si manifestano da settembre a marzo e ci sono punti più più o meno favorevoli per poter ammirare il fenomeno.

Le isole Shetland sono la posizione più adatta in Scozia per poter vedere le aurore, perché sono molto a nord, e l’inquinamento luminoso è quasi del tutto assente, ma il problema è che il cielo da quelle parti è quasi sempre nuvoloso e quindi bisogna essere molto fortunati.

Inoltre non bisogna dimenticare che il clima in questo brullo gruppo di isolotti è davvero rigido, e quindi in pieno inverno, quando le aurore sono più frequenti, è davvero difficile starsene fuori a guardare.

Le isole Ebridi Esterne sono più vicine alla terraferma e dall’isola di Lewis e Harris è molto facile riuscire a vedere il fenomeno, con un po’ di fortuna e poche nuvole all’orizzonte. Il porto di Ness è molto amato dai cacciatori di aurore boreali.

Anche l’isola di Skye è un buon punto per vedere le l’aurora boreale sempre a patto che le nuvole si dissipino e siano clementi e lascino vedere le stelle che già da se sono uno spettacolo.

Se invece non si vuole abbandonare la terraferma si può provare a vedere dalla lunghissima spiaggia di Durness, che grazie al suo sfondo particolare consente foto estremamente suggestive e che hanno un che di stranamente esotico.

Infine con moltissima fortuna si può riuscire a vedere le aurore anche da Edimburgo andando ad ammirarle dalla sommità della collina di Calton Hill.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche