Australia, cosa vedere in 10 giorni

Isole, aree verdi, fauna incredibile e anche tanta modernità: questa è l'Australia.

Situata esattamente dalla parte opposta del globo, da qui il nomignolo “down under” che definisce il Paese ed i suoi abitanti, l’Australia è un Paese di enorme vastità, il settimo in ordine nel mondo per estensione. Un territorio dove le grandi distanze potrebbero impaurire chi desidera effettuare un viaggio alla scoperta delle sue migliori attrazioni, ma un tour di 10 giorni è sufficiente per ammirare gran parte delle più importanti, che si trovano sia nelle città più grandi, come Sidney, che nel resto del Paese, sia all’interno che sulle coste, e esemplari di flora e fauna che si trovano solamente in queste zone.

Australia cosa vedere in 10 giorni

Tra le attrazioni a livello naturalistico si deve citare assolutamente il monolite Uluru, che è uno dei maggiori simboli della cultura aborigena e che è noto anche con il nome inglese di Ayers Rock. Questo monolite si trova all’interno dell’Uluru-Kata Tjuta National Park, proprio nel “cuore” del Paese.

Il suo colore rosso e la sua altezza, 348 metri, ne fanno uno dei monumenti più fotografati.

Luogo sacro per gli aborigeni australiani si trova nelle vicinanze di un altro monolite dello stesso colore e di minori dimensioni, chiamato Kata Tjuta. Per un tour nel parco si possono sfruttare le conoscenze degli esperti rangers che fungono da guida.

Di tutt’altra natura è la Sydney Opera House, simbolo assoluto della città e patrimonio Unesco. Questa struttura, dovuta al genio di Jørn Utzon, un architetto danese, è abbastanza recente, in quanto è stata terminata nel 1973, e rappresenta una delle icone architettoniche più celebri del mondo.

Attorno ad essa si estendono i magnifici Royal Botanic Gardens. Nella struttura sono presenti molti ristoranti che offrono, oltre alla possibilità di pranzare, anche quella di godere dell’affascinante panorama della baia di Sydney. Un altro monumento molto importante della città è il Sydney Harbour Bridge, una struttura alta 134 metri che serve da collegamento tra la zona nord della città con quella finanziaria, e fu terminato nel 1932.

Qui si trova anche un museo che ne racconta la storia.

Cambiando ancora prospettiva, si può visitare una delle maggiori attrazioni a livello naturalistico, la Grande Barriera Corallina, vero punto di attrazione per gli amanti della natura e dello snorkeling, che in questa “location” si trovano immersi in un meraviglioso paradiso marino.

Parchi e isole australiane

In un ambiente naturalistico imponente come quello australiano, meritano una visita i numerosi parchi presenti, ad iniziare dal Blue Mountains National Park che si trova a circa 80 chilometri di distanza da Sydney. Anche questo parco fa parte della lista dei siti Patrimonio Unesco e il suo nome è dovuto al colore blu della foschia che si genera data la presenta di piante di eucalipto in gran numero.

Questa riserva è caratterizzata dalla presenza di numerose incisioni rupestri di origine aborigena e di cascatelle, oltre che di strutture rocciose conosciute con il nome “Three Sisters“. Spostandosi nella regione del Queensland, si trova il Daintree National Park, con la presenza di numerose specie animali e circa 18mila specie di piante, che formano uno degli ecosistemi più antichi dell’Australia e del mondo.

Questo parco è formato da due parti distinte che si chiamano rispettivamente Cape Tribulation e Mossman Gorge. Un altro parco molto rilevante per chi vuole conoscere a fondo la cultura aborigena è il Kakadu National Park, situato nel territorio del Nord, nel quale si trovano esemplari di fauna selvatica come i coccodrilli, e un particolare tipo di tartaruga, quella a dorso piatto, oltre a molteplici varietà di uccelli.

Dal punto di vista naturalistico si alternano paludi, scarpate di arenaria e numerosi ruscelli. Anche in questo parco si possono vedere incisioni rupestri di epoca preistorica che si trovano a Ubirr, Nanguluwur e Nourlangie.

In una vacanza di 10 giorni in Australia si possono visitare anche le isole, come Fraser Island e l’Isola dei Canguri, o “Kangaroo Island“. Qui si possono vedere molto da vicino sia i canguri che i koala, classici animali australiani oltre che Reeves Point, uno dei primi luoghi di approdo dei navigatori europei in questa zona.

Frase Island si trova di fronte alla città di Brisbane, sulla costa orientale, e presenta delle bellissime spiagge di sabbia bianca. Sull’isola sono presenti gli Champagne Pools, una serie di laghetti naturali che assomigliano a delle piscine. Anche a Fraser Island è presente una fauna molto variegata tra cui oltre 300 specie di uccelli.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mare vicino a Comacchio, i lidi della località balneare

Cosa vedere in Lituania in 5 giorni, il nostro itinerario

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.