Notizie.it logo

Bangkok cosa vedere in 5 giorni, l’itinerario

bangkok cosa vedere in 5 giorni

Bangkok, un connubio incredibile di tradizione e modernità.

Bangkok è una delle più belle città del mondo, una delle mete turistiche più famose e scelte da migliaia di persone.
Sono tante le coppie di sposi e di giovani turisti avventurieri che scelgono questa città soprattutto durante la stagione estiva al fine di vivere un’esperienza unica. Scopri cosa vedere in 5 giorni a Bangkok.

Bangkok cosa vedere in 5 giorni

Bisogna sin da subito puntualizzare che Bangkok è una città molto grande, con tantissime attrattive e luoghi suggestivi da visitare sia di giorno che di sera. Proprio per questo si consiglia di permanere in questa città almeno cinque giorni. Con il dovuto tempo a disposizione visitare Bangkok diventa un piacere; per vedere la città nella sua completezza e varietà dei luoghi occorrono un minino di cinque giorni.

Giorno 1

Il prima giorno di vacanza nella città di Bangkok deve essere sicuramente dedicato alla visita della parte moderna della metropoli.
Si tratta di un lato della città in cui è facile muoversi a piedi ed in autobus soprattutto quando ci si trova nei quartieri di Sium e Sukhumbit.

Questi luoghi non solo sono l’apoteosi della modernità, ma sono anche di espressione futuristica; negli stessi è possibile vedere grandissimi grattacieli e treni che viaggiano al di sopra della propria testa.

La città moderna è perfetta per fare anche del buono shopping grazie alla presenza di centri commerciali a piani, molto grandi; uno in particolare, il Terminal 21, ha dedicato ogni piano ad una diversa città del mondo.

Giorno 2

Il secondo giorno è opportuno spostarsi nella parte storica della città e nel quartiere di Chinatown; tali luoghi sono facilmente raggiungibili anche in autobus, una maniera davvero comoda per viaggiare senza spendere delle grandi cifre.

Una volta arrivati nel centro storico è consigliabile visitare il Gran Palazzo e il Wai Phra Kaew che rappresenta con complesso di templi e delle stupe dorate e di diverso colore. L’ingrasso in questo complesso storico presenta un prezzo elevato, ma non si può andare a Bangkok e non visitare tale parte delle città poiché lo spettacolo è veramente suggestivo.

Gran Palazzo

Dopo aver visitato i templi tailandesi ci si può spostare presso il fiume Chao Phraya in cui poter prendere il vaporetto pubblico, meno costoso rispetto alle barche private.
Dopo il giro nel battello si può raggiungere il Monte Dorato in cui, a seguito della scalinata, si può ammirare il panorama di tutta la città.
Dopo questo percorso si consiglia di spostarsi a Chinatown per trascorrervi la serata.

monte dorato

Giorno 3, 4 e 5

Il terzo giorno di visita della città deve essere dedicato alla visita del parco di Lumphini contente animali rari che non sono presenti nella zona europea.

parco di Lumphini

Il quarto giorno bisogna vedere Bangkok dall’alto, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali. Si consiglia per questo di visitare lo Skybar che rappresenta il bar più famoso della città, situato al 64° piano di un grattacielo. Dal bar è possibile affacciarsi e vede tutta la città illuminata.

L’ultimo giorno deve essere trascorso in relax, per questo si consiglia di recarsi soltanto a Wat Pho, in cui si può ammirare il grandissimo Buddha dorato, simbolo della città e della Thailandia intera.

Wat Pho bangkok

Conclusione
Come si vede Bangkok è una città piena di meraviglie ed attrattive, vale la pena visitarla cercando di vedere tutte le cose maggiormente particolari.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche