Notizie.it logo

Bisogna prenotare prima per gli ostelli?

Bisogna prenotare prima per gli ostelli?

Una delle domande più frequenti da parte degli studenti in procinto di intraprendere il loro primo viaggioè se hanno bisogno della prenotazione per la sistemazione in anticipo. Decidere di non fare progetti e girare in una città sconosciuta senza prenotare nulla può essere una prospettiva scoraggiante – e tuttavia, è anche qualcosa che ti consigliamo di provare almeno una volta.

Ci sono pro e contro di ciascun metodo di viaggio, anche se la nostra preferenza personale è, nella maggior parte dei casi, non prenotare in anticipo.

Prenota la tua prima settimana
Non importa quello che stai facendo o dove stai andando, si consiglia sempre la prenotazione la prima settimana di alloggio in anticipo – specialmente se sei un nuovo viaggio.
Arriverete in un luogo straniero, con una lingua sconosciuta, disorientato e stanco, e l’ultima cosa che vorrete fare è trascinare i piedi da ostello a ostello in un jet lag.

Prima di arrivare, dare un’occhiata a Hostelbookers e Hostelworld e leggere le recensioni per valutare se un ostello sarà adatto per voi.

Vantaggi di Prenotazione per il tuo ostello in anticipo

Il vantaggio più evidente è avere la pace della mente. Con tutte le pensioni prenotati in anticipo, non c’è bisogno di preoccuparsi per l’alloggio per il resto del viaggio. Avrete un fattore meno logistico di prendere in considerazione mentre sei in viaggio.

In secondo luogo, se si prenota con sufficiente anticipo, sarete in grado di prenotare gli ostelli più votati nella zona.

Svantaggi di Prenotazione per il tuo ostello in anticipo

Prenotando il tuo ostello in anticipo, perderai la libertà che rende l’esperienza di viaggio così gratificante.

Con il vostro intero viaggio ora pianificato, avrete ben poco la possibilità di cambiare idea e fare qualcosa di completamente diverso. Quando sei in strada, piani cambiano sempre – e bisogna essere in grado di approfittare di questo.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
Leggi anche