Castello Utveggio, Palermo: meta siciliana imperdibile

Tutte le informazioni che servono per visitare lo splendido Castello Utveggio di Palermo.

Durante un viaggio a Palermo, il Castello Utveggio rappresenta una meta assolutamente imperdibile. Si tratta di una bellissima fortezza situata sul maestoso Monte Pellegrino.

Castello Utveggio, Palermo

Un viaggio in Sicilia costituisce un’occasione perfetta per visitare luoghi spettacolari. Sul magnifico Monte Pellegrino di Palermo sorge il maestoso Castello Utveggio.

La sua posizione conferisce un’aria suggestiva alla fortezza, che si trova a un’altezza di 346 metri sullo splendido massiccio della città. La vista di cui si gode dal maniero è meravigliosa. Si può infatti scorgere il Golfo di Palermo, che rappresenta un panorama da sogno. L’area in cui si trova il castello è circondata da un bellissimo parco. La grandezza del luogo verdeggiante è di circa 7 ettari, che fanno da cornice alla magnifica struttura.

Advertisements

I tre piani della fortezza sono splendidi da visitare e rappresentano luoghi da vedere assolutamente durante un viaggio nel capoluogo siciliano. Prima di partire per una vacanza meravigliosa in Sicilia, è importante conoscere tutte le informazioni sul bellissimo castello palermitano.

5177406

La storia

L’idea di costruire il bellissimo castello fu del Cavaliere Michele Utveggio. Il suo progetto prevedeva la costruzione di un albergo di lusso, che potesse essere il più spettacolare della città. Fu quindi inaugurato il Grand Hotel Utveggio, durante l’anno 1934. Contrariamente alle aspettative del Cavaliere, l’esito non fu molto fortunato. La struttura fu realizzata in soli 5 anni. Ciò che ne risultò si può ammirare ancora oggi.

Si tratta di una meravigliosa costruzione su tre piani, in cui si possono ammirare splendide stanze. Già dal piano terra si può vedere la sala conferenze, con il bellissimo ristorante collocato accanto alla sala. Dopo la seconda guerra mondiale il castello rimase abbandonato a se stesso e fu più volte oggetto di vari saccheggi.

1407418

Il castello oggi

La Regione Siciliana espropriò il castello durante il 1984 e ne acquisì la proprietà. Da allora provvide al ripristino delle condizioni originarie della struttura. Giocò in particolare un importante ruolo per il recupero dell’edificio. Un’altra mossa decisiva fu la ristrutturazione delle stanze e degli arredi. Attualmente all’interno del castello si trova la sede di una scuola di eccellenza presente in Sicilia. Si tratta del CERISDI, il centro di ricerche e studi direzionali. L’istituto rappresenta una branca di eccellenza nell’ambito manageriale e di ricerca socio-economica.

Orari e visite

Il castello e il parco circostante sono attualmente visitabili. La chiusura settimanale è prevista per ogni sabato e domenica, mentre dal lunedì al venerdì la struttura resta aperta. Per quanto riguarda gli orari, il castello apre alle 8.30 e chiude alle 17.00.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa vedere lungo la Costa d’Alabastro: paesaggi e località

La classifica delle cascate naturali più alte d’Europa

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.