Notizie.it logo

Cinque soste gourmet a Torino

Cinque soste gourmet a Torino

Torino, una città per tutti i gusti e le esigenze, dove fare un itinerario gastronomico e gourmet in cinque tappe.

Un tour nella città della Mole, Torino, per scoprire locali sfiziosi e gustare i piatti tipici della tradizione torinese e piemontese.

Torino, una città affascinante, dalle mille anime, ma anche dalla gastronomia di qualità ed originale. Diversi i locali dove poter fare una sosta e così scoprire ed apprezzare l’ottima cucina regionale. Per gli amanti della carne, ad esempio, si potrebbe visitare il ristorante griglieria “Catullo”, in corso Moncalieri 176, dove si offrono primi piatti e specialità alla brace di ottima qualità, in un ambiente unico e panoramico. Originalissima e particolare è l’atmosfera che si respira invece al “Molo di Lilith”, in via Cigliano 7, dove piatti gustosi e genuini si abbinano agli eventi che si organizzano in questo locale, dove passare serate piacevoli. Una terza sosta a Torino si potrebbe effettuare al “Circolo dei Lettori”, elegante ristorante in via Bogino 9, in cui si apprezza la buona cucina piemontese abbinata ai suoi ottimi vini di qualità, il tutto in un ambiente accogliente e cordiale.

Altro ristorante di qualità, situato in corso S.Maurizio 61, è il “Magorabin”, in cui assaporare piatti particolari e di alta cucina, il tutto preparato con ingredienti freschi e di prima qualità. Infine, un’ultima sosta a Torino per gli amanti della cucina anche biologica, vegetariana o vegana, presso il “Giardino Ristorante Veg”, in via Barbaroux 25, dove ci attende un ambiente piacevole e informale, in cui assaporare specialità gustose, sorprendenti e fantasiose, abbinate a vini pregevoli.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • ZagatZagat

    Zagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il

Leggi anche