Notizie.it logo

Città da visitare Paesi Baschi in primavera

Città da visitare Paesi Baschi in primavera

La primavera è la stagione ideale per godere del verde panorama dei Paesi Baschi. Il tempo può rivelarsi instabile per via della pioggia e del vento ma con scorci di luce solare e cielo azzurro. I fiori, presenti in tantissime varietà, sono già sbocciati. I Paesi Baschi sono tutti concentrati in una piccola area: spostarsi da una parte all’altra è molto veloce. Inoltre ci sono percorsi naturali dappertutto. Potete passare una giornata nei paesini nei dintorni di Anboto e Urkiola e fermarvi al ristorante Asador Extebarri giusto per dare un’occhiata: di recente si è guadagnato il trentanovesimo posto fra i 50 migliori ristoranti del mondo. Infatti nei Paesi Baschi potete trovare chef e ristoranti validi in zone inaspettate e remote, visto che i cuochi del posto non appaiono in televisione e non sono famosi.

Non potete di certo perdervi poi Urdaibai, che l’UNESCO ha dichiarato riserva della biosfera nel 1984. Una passeggiata sulla spiaggia e come tappa successiva il bar locale che serve delle ottime tapa o pintox come vengono chiamate qui. E non è finita qui. Dovreste visitare anche Bilbao e San Sebastian. È difficile elencare tutti i luoghi interessanti da visitare perché sono troppi: tanti posti, persone, parchi, ristoranti, coffee-shop… A Donostia-San Sebastian optate per la parte antica della città Alde Zaharra e gustate di nuovo i pintxo e il buon vino bianco txakoli. Non abbiate paura del freddo: riuscirete a sentire i raggi del sole qua e là. A Galparsoro Okindegia trovate pane e brioche e di nuovo nei vecchi quartieri per i pintxos.

Se volete, potete fare un salto al mercato con i suoi squisiti pomodori, lattughe bio, piattoni e formaggio. Non possono poi mancare i fiori con i loro bei colori. Se siete amanti dell’arte, a Bilbao potete visitare il museo Guggenheim di arte contemporanea.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche