Notizie.it logo

Le città dove si vive meglio al mondo: classifica

città dove si vive meglio

Seguendo lo studio della Mercer, ecco le 10 città in cui si vive meglio a livello internazionale

Dopo aver parlato delle città più e meno care al mondo, individuate rispettivamente a Singapore e Porto, abbiamo voluto fare una ricerca per scoprire quali sono quelle in cui si vive meglio seguendo lo studio condotto dalla società di consulenza internazionale Mercer, che ogni anno compara 231 metropoli. L’elaborato segue 39 parametri per definire la qualità della vita in base a situazione economica, politica locale, culturale, sanità, vivibilità della vita cittadina, spazi verdi, accessibilità e indubbiamente traffico e inquinamento.

A primeggiare per la decima volta è l’Austria, con la sua Vienna, eletta città più vivibile al mondo grazie ai suoi meravigliosi musei, trasporti pubblici super efficienti e un gran numero di spazi verdi che creano vere e proprie oasi di pace per i cittadini. Presenza che si fa sentire a gran voce è quella della Svizzera: Zurigo, Ginevra e Basilea. Anche in Germania si vive bene, presente 3 volte tra le prime 10, con Düsseldorf,Francoforte e Monaco.

Per trovare l’Italia dobbiamo scorrere ben oltre le 10 posizioni: Milano è la prima città della nostra penisola e nel Ranking mondiale si trova al quarantaduesimo posto, perdendo venti posti negli ultimi dieci anni. La nostra città si trova a pari merito con un’altra metropoli europea, Londra e supera inaspettatamente sia la città della grande mela e Barcellona. La situazione oltreoceano non è delle migliori: ad eccezione di Vancouver, che si aggiudica meritatamente la quinta posizione, negli Stati Uniti la prima città è San Francisco, al trentesimo posto.

La classifica ufficiale

Alla scoperta delle città più rilassanti, felici e sicure. Vi proponiamo l’elenco delle dieci metropoli in cui si vive meglio nel mondo, ispirazione per un viaggio da cui tornerete rigenerati:

Vienna

L’Austria ha la meglio su tutte le rivali: il motivo per cui Vienna entusiasmo i turisti e visitatori è confermato non solo dallo studio, ma anche dagli abitanti stessi. L’ottima pagella della città è data dall’efficientissima assistenza medica e dall’ampia offerta culturale e per il tempo libero, vale a dire qualità dei ristoranti, teatri, cinema impianti sportivi e disponibilità di beni di consumo.

Vienna

Zurigo

La città più grande della Svizzera si aggiudica il secondo posto grazie all’armonica unione della vita urbana creativa e la meravigliosa natura che la circonda.

A due passi dalle montagne, Zurigo propone ai propri cittadini un ricco calendario di eventi, diversi musei, il famoso Food Festival e una vita notturna vivace e pulsante. Viene chiamata anche “città-boutique”: gli abitanti hanno tutto quello che desiderano in formato piccolo e raffinato. Zurigo è anche avanguardia: le innumerevoli innovazioni dei ricercatori del Politecnico Federale ne fanno un centro rinomato, insieme alla presenza di una delle maggiori università delle arti d’Europa, la Zürcher Hochschule der Künste.

ZURIGO

Monaco di Baviera

La capitale bavarese si trova nella regione più ricca della Germania e presenta una realtà dalle mille facce. I tedeschi la chiamano Weltstadt mit Herz, la metropoli con il cuore. Famosissima per il tipico Oktoberfest, Monaco vanta attrazioni di fama mondiale come il Deutsches Museum, la Residenz- uno dei palazzi reali più grandi ed incantevoli d’Europa- e il famoso Giardino Inglese.

Monaco di Baviera

Auckland, Nuova Zelanda

A pari merito con Monaco troviamo Auckland, città sviluppata intorno a due grandi porti nell’Isola del Nord, in Nuova Zelanda.

È soprannominata la città delle vele, grazie al mare che la circonda da ogni parte e gioca un ruolo essenziale nella vita, non solo commerciale, ma anche ricreativa dei suoi abitanti. Quello che rende questa città speciale è la popolazione cittadina, le cui minoranze Maori e Asiatiche, contribuiscono a dare una nota culturale variopinta.

auckland

Vancouver, Canada

Le occasioni culturali e di svago che la capitale della British Columbia offre sono innumerevoli. Sede di due università è una città artisticamente e culturalmente molto vivace, tanto che negli ultimi nomi è diventata famosa per il soprannome datogli dai cugini americani: Hollywood North, perché spesso scelta come location per set cinematografici o serie TV, come Twilight e X-Files, per citarne due. Staney Park è il cuore verde della città: comprende oltre 400 ettari di riserva naturale, con cedri e abeti giganti, distese di prati, laghi e totem indiani.

vancouver

Düsseldorf

Per le prossime due città parleremo ancora tedesco: grande città moderna dal fascino tipico di un paesino raccolto.

Düsseldorf è il simbolo dell’efficienza che caratterizza lo stato che l’accoglie, composto da eccellenti infrastrutture, fiorente economia e commercio, basso tasso di disoccupazione, eleganza e atmosfera cosmopolita. Famosa per la sua vita notturna, per il Carnevale, lo shopping e le manifestazioni fieristiche, come il Boot Messe. È una città icona dell’architettura moderna, ricostruita quasi totalmente dopo la Seconda Guerra Mondiale.

dusseldorf

Francoforte sul Meno

Che siate in cerca di monumenti storici o di architettura ultramoderna, di cucina tradizionale e aperta a nuove sperimentazioni, sicuramente rimarrete soddisfatti dalla città sul Meno. Piazza san Paolo, su cui si affaccia l’omonima chiesa è una costruzione densissima di significato per la città e per la Germania intera. Qui si svolse, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la prima Assemblea Nazionale Tedesca; infatti sulla facciata sono istoriate numerose targhe dedicate a personaggi politici dell’epoca, simbolo della rinascita della democrazia.

frankfurt

Ginevra

Ritroviamo la nostra vicina Svizzera e la metropoli più piccola del mondo.

Simbolo della città è il jet d’eau, un’affascinante fontana che crea una colonna d’acqua alta 140 metri. La città pullula di grandi alberghi, ristoranti e negozi, inseriti nel centro storico che troneggia sulla riva sinistra del Lago Lemano. è possibile godersi tranquille passeggiate tra i viali che costeggiano il lago, i numerosi parchi e i vicoli pittoreschi, come la Grand-Rue, dove nacque Jean-Jacques Rousseau. Impossibile dimenticare l’internazionalità della città, sede europea dell’ONU e della Croce Rossa Internazionale.

ginevra

Copenhagen

La nona posizione è occupata dalla città danese fiore all’occhiello della cultura scandinava. Estremamente pulita e innovativa con edifici dal design ultra moderno, ma anche tradizionale e conservativa, con palazzi antichi, come quello reale di Amalienborg o il Castello di Kronborg, splendidi giardini, Parco Tivoli, musei e gallerie d’arte. Copenaghen è un vero e proprio museo all’aperto, sempre al passo con i tempi in tema di moda, design e architettura.

copenaghen

Basilea

A chiudere questa top 10 troviamo ancora la svizzera, con la città di Basilea, famosa per avere la più grande densità museale del paese.

Valore aggiunto, ancora una volta, è la presenza di un fiume, il Reno, che invita a passeggiare e a rilassarsi. Proseguendo per il centro storico è possibile scoprire interessanti negozietti, botteghe, antiche librerie, ma anche negozi di design e immobili progettati da architetti di fama mondiale come Mario Botta. Il Giardino Botanico, sulle rive del Reno offre relax ai suoi abitanti, aumentato dai colori primaverili dei ciliegi in fiore.

Basilea

© Riproduzione riservata
Leggi anche