Notizie.it logo

Come si dice no in Ungheria

Come si dice no in Ungheria

L’ungherese è facile. Sì, hai capito bene, è molto facile. La lingua dell’Ungheria non è una lingua indoeuropea perciò è molto diversa da tutte le lingue parlate negli stati limitrofi e ciò ha contribuito a rafforzare l’idea che fosse una lingua difficile e complicata. Generalmente gli ungheresi sono fieri di questa diversità, rispetto agli altri popoli d’Europa che sono di lingua indoeuropea. Non sono poi pochi gli ungheresi su cui ancora oggi pesano le mutilazioni territoriali imposte al loro paese dalle potenze vincitrici della prima guerra mondiale e a cui sono seguite le espulsioni di massa e le pulizie etniche ai danni dei loro connazionali (soprattutto dalle attuali Slovacchia e Romania). Certo, la lingua che si parla in Ungheria può essere dura, ma non perché un gruppo di persone sostengono che lo sia; non ci sono lingue facili e difficili, ci sono soltanto una maggiore o una minore attitudine per l’apprendimento di esse.

Perciò se stai programmando un viaggio in Ungheria puoi sempre decidere di provare a imparare questa lingua, oppure a dire qualche parola per esprimerti con le persone del posto: ad esempio “no” si dice “nem” (pronuncia nem). Altre frasi che puoi dire facilmente in Ungheria sono:

– buongiorno – Jó reggelt

Letteralmente significa “Ti auguro una buona giornata” ed è molto più gentile come forma rispetto a “kívánok”.

– buona giornata – Jó napot

– buonasera – Jó estét

– buonanotte – Jó éjszakát

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche