Come visitare Rocca Monaldeschi della Cervara, Lazio

Rocca Monaldeschi della Cervara si trova a Bolsena, in provincia di Viterbo, nel Lazio.

Rocca Monaldeschi è un’affascinante testimonianza del passato che accomuna Bolsena con tanti altri piccoli borghi e comuni italiani ricchi di cultura, arte e storia. Scopriamo insieme alcune informazioni utili per visitare la rocca.

Rocca Monaldeschi della Cervara fu edificata nel 1156, su volontà di papa Adriano IV, preoccupato per i comuni della via Cassia minacciati da Federico Barbarossa.

A partire dal 1295, quando gli Orvietani riaffermarono la loro autorità su Bolsena, furono sostenuti dalla famiglia Monaldeschi: nel corso dei secoli XIV e XV furono eseguite opere di ristrutturazione e di potenziamento delle mura difensive. Inoltre, Rocca Monaldeschi venne in parte adibita a residenza signorile.

Advertisements

Nel 1334 Ermanno Monaldeschi divenne podestà di Bolsena.

Rocca Monaldeschi della Cervara, dunque, vanta una storia millenaria, in cui le vicende militari (come il saccheggio di Bolsena e della rocca ad opera dei Lanzichenecchi nel XVI secolo) si intrecciano a quelle politiche ( nel 1375 i Monaldeschi convinsero gli abitanti a ribellarsi a papa Gregorio XI, che, come risposta alla provocazione, fece saccheggiare la città).

Nel 1973 cominciarono i lavori di scavo alla rocca, che portarono alla scoperta del “butto” medievale alla base della torre maggiore.

Durante gli anni ’80 iniziarono i lavori di restauro, che continuarono fino al 1990, anno in cui si inaugurarono i locali del museo. Nel 1991 fu aperta al pubblico l’intera struttura museale. Rocca Monaldeschi, infatti, ospita il Museo territoriale del lago di Bolsena, che si sviluppa su tre piani ed è di particolare interesse per il connubio tra ricostruzioni storiche accurate (documentate da preziosi reperti archeologici) e scienza (ricostruzioni delle fasi di formazione del lago, attraverso modelli plastici e pannelli didattici).

Consigliamo ai visitatori di non perdersi le sezioni etrusca e romana.

Visitare Rocca Monaldeschi della Cervara offre un’esperienza storica di alto livello, grazie ai lavori di conservazione e restauro. La pianta della rocca è trapezoidale, con quattro torri angolari decorate con beccatelli dentellati. La scoperta del “butto” ha portato alla luce moltissimi reperti di alto valore, che sono per i visitatori preziose testimonianze della vita dell’epoca: frammenti di ceramica, vasi, piatti, coltelli e altri oggetti come cerniere di porte e chiodi.

Gli orari per visitare Rocca Monaldeschi sono i seguenti; orario invernale (da novembre): mer-giov-ven 10-13.00. Orario estivo (da metà luglio): 10-23.00. I mesi estivi sono sicuramente il momento dell’anno più adatto per godersi appieno la visita a Rocca Monaldeschi.

Scritto da Valentina Nobile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Offerte voli San Valentino a New York

Come organizzare vacanza low cost a Praga

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media