Notizie.it logo

Corfù: cosa fare e vedere nella città greca

Corfu: cosa fare e vedere nella città greca

Alla scoperta di Corfù. Ecco una serie di consigli utili su come vivere al meglio il proprio soggiorno presso l'isola dell'Arcipelago delle Ionie.

Alla scoperta di Corfù. Grazie ai suoi scorci paesaggistici e alle sue spiagge bianchissime, l’isola è diventata presto una meta gettonatissima tra gli amanti del mare. La natura non è il solo punto forte di Corfù. Infatti, la seconda più grande isola dell’arcipelago delle Ionie vanta un’offerta di pacchetti e locali che potrebbe fare la gioia di tutti gli appassionati della movida notturna in Grecia. Difficile orientarsi di fronte a questa vasta gamma di attrazioni. Ecco quindi una lista delle cose da vedere assolutamente a Corfù.

Cosa vedere a Corfù

Corfù sembra un’isola fatta apposta per soddisfare le esigenze di ogni tipo di cliente. Un esempio? I suoi villaggi. Gli amanti dei borghi caratteristici avranno pane per i loro denti, sia che cerchino una meta romantica, sia che cerchino una meta rilassante, o una totalmente incontaminata. Seguendo quest’ordine, occorre quindi visitare rispettivamente il villaggio di Sidari, di Benitses e di Palia Perithia. La prima si contraddistingue per la sua presa di coscienza dell’essere un borgo interessante per tutte le coppie, desiderose di prendersi un piccolo tempo tutto per loro all’interno di un contesto magico. La seconda offre degli scorci paesaggistici di indiscutibile bellezza, tra cui spicca una lunghissima spiaggia, incorniciata dalle montagne. L’ultima è un villaggio abbandonato e quindi il suo potenziale consiste fondamentalmente nella capacità di soddisfare quel profondo senso di avventura, che pervade qualsiasi viaggiatore, in cerca di emozioni forti.

Anche Corfù possiede un piccolo tesoretto di monumenti da vedere assolutamente.

Tra questi si segnalano il Palazzo di Achille, una tempo residenza estiva dell’imperatrice austriaca Sissi, e il monastero di Vlacherna, un edificio suggestivo in pietra bianca, dove i pellegrini possono soffermarsi per assaporarne il silenzio.

La vita notturna

Corfù è conosciuta tra i viaggiatori e i locali anche in veste di principale centro di vita notturna nell’arcipelago delle Ionie. Per gli amanti della movida è essenziale recarsi a Ipsos, piccolo centro a Nord dell’isola, ricco di locali e ristoranti. Un’altra zona molto gettonata è anche quella del Porto di Corfù, pieno di locali appositamente pensati per movimentare le serate dei viaggiatori. Inutile dire che la maggior parte di questi locali hanno appositamente installato degli impianti per poter far sentire la musica fino alla spiaggia, dove – grazie al bel tempo – gli ospiti possono lanciarsi in danze sfrenate al ritmo di musica, o tenere il tempo mentre sorseggiano un cocktail elaborato, utile per lasciarsi un po’ andare e far entrare un po’ di quella spensieratezza che la musica stessa vuole infondere in chi la ascolta.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche