Notizie.it logo

Corinto, cosa vedere nella città Greca

corinto cosa vedere

A pochi passi da Atene, troviamo Corinto, per immergersi nell'arte e nella cultura.

Tra le località della Grecia che meritano di essere visitate e che sono capaci di catturare l’attenzione di qualsiasi viaggiatore, spicca senza dubbio Corinto, città del Peloponneso che ha molto da offrire anche ai turisti più esigenti. Questa città si trova a pochi km da Atene ed offre a qualsiasi viaggiatore la possibilità di una vacanza in mezzo alla storia antica e alla cultura. Essendo poco distante dalla ben più nota Atene, risulta una meta perfetta per un viaggio anche soltanto di pochi giorni. Ma cosa vedere a Corinto, meta sempre più gettonata da parte di quei turisti che vogliono scoprire la Grecia e le sue bellezze?

Corinto cosa vedere

Arrivati a Corinto, ci si renderà presto conto che il punto di forza di questa città è ciò che resta del suo periodo più antico, visto che in quello che dovrebbe essere il centro cittadino non vi è troppo da vedere. Il fascino di Corinto lo si percepisce pienamente quando si ha modo di scoprire l’Acrocorinto.

Per chi non lo sapesse, con questo termine si suole indicare l’acropoli della città di Corinto: ancora oggi si tratta di una delle zone archeologiche più importanti ed affascinanti a livello non solo nazionale od europeo, ma addirittura mondiale.

Arrivarvi non è propriamente semplice, ma va detto che la fatica viene ampiamente ripagata da ciò che si può ammirare.

L’Acrocorinto, che domina la città di Corinto dall’alto, risulta essere un luogo dove il tempo sembra davvero essersi fermato ed è perfetto per chi cerca, in una vacanza, anche un momento di meditazione.

Quella appena descritta non è però l’unica area archeologica di Corinto degna di nota o che consente a questa città di essere un luogo interessante da visitare. Basti pensare ad esempio alla zona dove si può ammirare l’affascinante tempio di Apollo, vero e proprio simbolo di quella che era la Corinto dell’Antica Grecia. Lo stile architettonico di questa costruzione è ovviamente il dorico.

Da vedere sono anche i resti degli edifici dove si svolgeva la vita quotidiana della popolazione dell’Antica Grecia, come ad esempio botteghe, case e luoghi del potere civile e militare. Molto interessante è anche la possibilità di andare alla scoperta di quello che era il punto di forza della Corinto antica, ovvero la produzione di ceramiche.

Altri luoghi da vedere a Corinto

Continuando nella scoperta di quello che Corinto ha da offrire, non si può non citare l’importante Museo Archeologico.

Questo è senza ombra di dubbio il polo museale più importante di tutta la città. Qui si potranno ammirare non soltanto le ceramiche dell’antica Corinto, ma anche alcuni reperti che meglio di qualsiasi libro di storia o riproduzione, raccontano com’era la città nel periodo dell’Antica Grecia.

La visita a questo museo è quindi fortemente raccomandata per quanti volessero venire davvero a contatto con ciò che Corinto è stata nel corso dell’antichità, prima della sua fase di declino.

Ovviamente, prima di lasciare la città e di tornare a casa, bisogna trovare il tempo per scoprire un simbolo dell’ingegno umano. Il riferimento è al canale di Corinto, grande esempio di come l’uomo a volte può essere capace di ammodernare senza distruggere la natura circostante. Il canale è stato costruito nel 1863 ed è senza dubbio ancora oggi uno dei simboli più importanti di questa città, che è riuscita a farne uno dei maggiori punti di attrazione per i turisti.

© Riproduzione riservata
Leggi anche