Notizie.it logo

Cosa fare in autunno con bambini, le nostre idee

cosa fare in autunno con bambini

Autunno, tra colori caldi e giochi con le foglie.

Ecco le nostre idee su cosa fare in autunno con bambini. Le possibilità sono infatti innumerevoli. La stagione, non ancora troppo fredda, offre notevoli spunti e permette di rimanere comunque all’aria aperta a osservare il paesaggio che cambia senza doversi per forza rinchiudere in casa sotto una bella coperta calda a guardare cartoni animati in loop. Sì, proprio così.

Perfino in autunno si può continuare a correre nei prati oppure si può giocare al parco. Fra un giro sull’altalena e uno sullo scivolo, però, si possono raccogliere le foglie cadute per terra, portarle a casa e realizzare magnifici collage. Questa attività, apparentemente banale, aiuterà tutti a sviluppare creatività e manualità, ma anche ad entrare maggiormente in contatto con la natura.

Rimanendo sempre all’aria aperta si può optare poin per la raccolta di cachi, uva, funghi e castagne. Perfino i più piccoli possono rimanere affascinati dalla vendemmia o dalla raccolta delle olive. Osservare cosa avviene in un frantonio e come dalle olive si ottiene l’olio potrebbe essere una attività molto istruttiva. Allo stesso tempo si può trascorrere un magnifico fine settimana in una delle tante fattorie didattiche sparse per l’Italia.

Cosa fare in autunno con bambini

Per poter iniziare fin da subito ad apprezzare la storia dell’Italia ed ammirare i suoi monumenti, fra le cose da fare in autunno con i bimbi, vi sono sicuramente anche i viaggi nelle varie città d’arte. Da Roma a Firenze, passando per Milano, tanti sono gli eventi ad hoc per i più piccoli.

Dal Bioparco si arriva all’Ortobotanico, dal Lunapark si passa al Museo.

La maggior parte dei centri storici è abituata ad accogliere anche i più piccoli e ha pensato a loro organizzando percorsi in cui si alterna la semplice narrazione della storia con veri e propri momenti interattivi.

Ci sono musei, ad esempio, che permettono di imparare come si eseguono i veri scavi archeologici, altri, invece, che insegnano la storia facendo immergere i più piccoli nel mondo degli egizi o degli antichi romani. Non ci sono, però, musei solamente dedicati alla storia, ma anche alla scienza e alla tecnica.

In questi luoghi si possono realizzare veri e propri esperimenti chimici oppure si può scoprire come è cambiato il mondo negli ultimi anni. Gli smartphone, che i più piccoli utilizzano meglio dei loro genitori, non sono sempre esistiti ed è per questo interessante mostrare loro anche solo l’evoluzione del telefono e le sue varie trasformazioni.

Fra le cose da fare in autunno con i bambini, pertanto, vi è sicuramente quella di imparare giocando.

Lavoretti in autunno con i bambini

Nei giorni di pioggia, invece, si può dare spazio alla creatività e sfruttare le ore in cui si deve rimanere in casa non solo per leggere qualche libro o vedere un bel film adatto a grandi e piccini.

E’, infatti, sicuramente molto istruttivo realizzare qualche piccolo lavoretto che aiuti a sviluppare la manualità. Come dicevamo si possono realizzare collage con le foglie raccolte per strada, oppure si possono catalogare quest’ultime in base agli alberi da cui provengono e studiarne le differenze.

Si possono poi realizzare zucche e piccoli mostri di carta o di stoffa in previsione dell’arrivo di Halloween oppure piccoli dolcetti per tutti.

Passare del tempo in cucina insieme ai genitori ai nonni è sicuramente molto istruttivo.

A molti bambini piace poter mettere le mani in pasta e realizzare gustosi dolcetti da offrire a mamma e papà o agli amichetti. Si può quindi iniziare a realizzare semplici ricette come quella dei biscotti al cioccolato ed aumentare pian piano la difficoltà arrivando a preparare qualche torta saporita con i prodotti di stagione.

Zucche, castagne e cachi si prestano, infatti, per le più svariati ricette. Mentre le torte sono in forno, infine, se fuori ha smesso di piovere, si può premiare il duro lavoro con una corsa fra le pozzanghere imitando i personaggi di Peppa Pig.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche