Notizie.it logo

Dieci cose da fare gratis a Napoli

dieci cose da fare gratis a Napoli

Vi sono milioni di cose gratis che potete fare a Napoli , ma per una questione di spazio ve ne suggerisco dieci.

Nel capoluogo campano potrete trovare meraviglie uniche ed irripetibili, che in nessun altro posto del mondo potrete ritrovare.

Eccone alcune :

S.GREGORIO ARMENO , il celebre quartiere del centro storico dedicato all’arte dei presepi. In questi vicoli meravigliosi troverete numerose botteghe di maestri artigiani in cui potrete ammirare presepi di tutti i tipi, grandezze e materiali. Aperto tutto l’anno ma in particolar modo nel periodo natalizio, vivrete atmosfere uniche.


PIAZZA DEL PLEBISCITO ,
la famosa piazza napoletana, da un lato il Palazzo Reale, dalla sponda opposta la Chiesa di S.Francesco di Paola ed in mezzo due statue giganti di cavalli distanti tra loro venti metri.

Avete mai provato a bendarvi e passarci in mezzo?


OSPEDALE DELLE BAMBOLE,
negozio unico al mondo nel suo genere, in questo negozio il tempo sembra essersi fermato. L’ospedale delle bambole, è un negozio che vende amore, si riparano bambole nuove ed antiche, allontana lo spettro del consumismo e dispensa sorrisi a chi giocattoli nuovi non sempre può comprarli.


CASTEL DELL’OVO ,
sul lungo mare nella zone di Mergellina si trova imperioso a strapiombo sul mare il Castel dell’Ovo. Il suo nome nasce dalla leggenda, secondo la quale, il poeta Virgilio ( quello che acconpagnò Dante Alighieri all’inferno) donò alla città un uovo magico che aveva la funzione di proteggere la città. Il resto della leggenda? Se volete saperla dovete venire a visitare Napoli…


MONESTERO DI SANTA CHIARA,
il monastero, celebre almeno tanto quanto la canzone omonima.

Splendido esempio di architettura di stile romanico, conserva al suo interno splendide incisioni marmoree , travi di legno che lasciano scoprire splendide vetrate di pregio. Alle spalle del monastero c’è un chiosco meraviglioso, scopritelo e ne resterete estasiati.


IL CIMITERO DELLE FONTANELLE ,
cimitero situato in Via Fontanelle, che prende questo nome perchè anticamente vi erano fonti d’acqua. Durante il 600′ e l’8oo’, con l’epidemia di colera e peste, venivano riposte lì le vittime di queste tragedie. La leggenda vuole che il visitatore possa scegliersi un teschio ed adottarlo, queste anime abbandonate “proteggeranno”, dall’aldilà i benefattori.


CHIESA DI PIEDIGROTTA,
nella zona di Piedigrotta, nei pressi della chiesa celeberrima, possiamo trovare le tombe di due, tra i più grandi poeti italiani di sempre, Virgilio e Giacono Leopardi.

Queste si trovano all’interno del parco Vergeliano, da non confondere col parco Virgiliano che invece si trova a Posillipo.

MERGELLINA, cosa c’è di più incantevole e romantico di una passeggiata a Mergellina, percorrerete tutto il lungo mare, liberato dal traffico automobilistico e sullo sfondo, il Castel dell’Ovo, il Vesuvio e il tramonto. Cosa volete di più ?


PARCO VIRGILIANO ,
famoso anche col nome di Parco della Rimembranza, è un parco pubblico situato nel quartiere di Posillipo. Il Parco è formato da vari terrazzamenti che consentono , girando in tondo di ammirare il panorama del Golfo di Napoli da varie angolazioni. Un paradiso per gli occhi.


ORTO BOTANICO , situato in Via Foria, ideato da Giuseppe Bonaparte, all’inizio dell’800′.

Contiene numerose specie vegetative, distribuite secondo i tipi di clima e di aree geografiche.

Ne resterete stupiti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche