Notizie.it logo

Dove vedere la barriera corallina in Egitto

Dove vedere la barriera corallina in Egitto

Il Mar Rosso è diventato ormai da anni, e non sembra voler mollare la presa, una delle mete più apprezzate dai turisti. Il perchè è comprensibile, dal momento che una vacanza presso “l’acquario di Allah” unisce un mare meraviglioso, strutture di qualità ed interessanti escursioni, a poche ore di volo dall’Italia e a prezzi unici sul mercato. Quando si dice Mar Rosso spesso si pensa a Sharm El Sheikh e questo accade perchè questa località è la più conosciuta e più ricca di strutture turistiche della costa Egiziana. Il mare, proprio come in tutte le altre località, è meraviglioso e particolarmente indicato per chi desideri praticare snorkeling.

Nella maggiorparte dei casi la spiaggia inizia subito con la barriera corallina e la balneazione risulta difficoltosa a chi voglia semplicemente fare una nuotata o ai bambini che vogliono giocare a mollo in riva al mare e in ogni caso sono necessarie le scarpette di gomma.

Per queste persone, comunque, ci saranno a disposizione le grandi e meravigliose piscine dei villaggi. Marsa Alam è, dopo Sharm El Sheikh, la meta più gettonata tra quelle bagnate dal Mar Rosso. La particolarità di questa zona sono le sue spiagge, che a differenza di quelle di Sharm offrono la possibilità di passeggiare e balneare a riva senza il rischio di danneggiare la barriera corallina.

Hurgada si trova dal lato opposto del Mar Rosso rispetto a Sharm El Sheikh ma gode delle stesse meraviglie e della stupenda barriera corallina che la rende meta prediletta dagli amanti del diving.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche