Escursioni sulle alpi Apuane: le attività da non perdersi

Escursioni sulle alpi Apuane: i percorsi migliori per il trekking.

Le Apuane sono una catena montuosa situata a nord ovest della Toscana la cui estensione fa parte del Parco Regionale delle Alpi Apuane. Dal 2012 è entrato nella rete dei Geoparchi tutelati dall’Unesco, un luogo magico e ricco di scorci e di sentieri tutti da scoprire.

Ecco perchè le escursioni sulle Apuane attirano ormai molti visitatori, appassionati di natura e trekking.

Escursioni sulle Alpi Apuane

Le Alpi Apuane fanno parte del sub-appennino toscano e interessano parte del territorio di:

  • Lucca;
  • La Spezia;
  • Massa Carrara;
  • Pisa.

Per la loro morfologia aspra e incisa vengono denominate appunto Alpi. Si passa infatti da un’altitudine di pochi metri sopra il livello del mare agli oltre 1800, tutto questo in pochi chilometri, meno di 7.

Advertisements

Trekking Apuane: itinerari

Vi sono moltissime aree da scoprire nelle Alpi Apuane, a piedi, in bicicletta e, per i più esperti e audaci, anche a cavallo e in scalata. Sono previste anche aree fruibili proprio da tutti, anche da chi ha disabilità motorie e visive, per far godere della bellezza di questi magici luoghi a chiunque. Di seguito alcuni dei percorsi più classici, che potranno essere eseguiti sia da soli che con guide esperte.

Sentieri sulle apuane

Le Alpi Apuane offrono una grande suggestione scenica, per via delle creste aspre e spoglie, delle valli profonde e incredibilmente ricche di acqua, che contrastano coi crinali dolci e ondulati dei vicini Appennini, e per la presenza delle famose cave di marmo bianco.

Fantiscritti/Canal Grande/Colonnata

Un percorso della durata media di 4 o 5 ore di cammino, durante il quale si può ammirare da vicino la cava museo di Fantiscritti e al termine della di cui si arriva a Colonnata, 530 metri sul livello del mare, paesino caratteristico che val la pena visitare sia per le bellezze del borgo stesso che per la produzione di prodotti tipici, tra i quali il famoso Lardo di Colonnata, una squisitezza apprezzata in tutto il mondo.

Sentiero del Lupo

Anche questo percorribile in circa 5 ore, coprendo un dislivello di 650 metri, partendo da Vallico di Sotto per arrivare attraverso una mulattiera dopo 20 minuti circa Vallico di Sopra, un antico borgo medievale ove spiccano caratteristici tetti in ardesia.

Proseguendo nei percorsi indicati si arriva sulla vetta del Monte Palodina, dove si potrà ammirare tutta la Garfagnana e le verdi cime appenniniche. Il sentiero del lupo è così chiamato perché passa attraverso Foce Pompanella, luogo di transito dei lupi; si arriva poi, solcando strade sterrate e poi passando per castagneti e altri piccoli centri a poca distanza dal punto di partenza di Vallico di Sotto.

La Via Vandelli

Questo è un percorso impegnativo, da affrontare in almeno 6 ore e che copre un dislivello di 1000 metri. Si parte da Resceto, che è a 436 metri sul livello del mare, per raggiungere la Finestra Vandelli, picco a 1424 metri, dal quale si raggiunge un po’ più “comodamente” il Rifugio Conti, di pochi metri più su, per poi tornare al punto di partenza di Resceto.

Resceto

Itinerari percorribili in bicicletta

Molti sono i tracciati da scoprire in mountain bike, tutti nell’ordine delle 4 o 5 ore di tempistica, alcuni tratti sono più agevoli ed altri più impegnativi e da evitare durante l’inverno, come il Tour del Monte Corchia, a 1667 metri sul livello del mare e famoso anche per il complesso di grotte, aperte al pubblico.

Il tracciato Stazione di Barga/Gallicano/Trassilico/Fabbriche di Vallico/Turritecava/stazione FS Ghivizzano è piuttosto impegnativo soprattutto nella prima parte, ma la straordinaria e suggestiva bellezza dei paesaggi naturali compensa ampiamente delle fatiche. Vi sono inoltre convenzioni con le linee ferroviarie di Lucca-Aulla e con quelle litoranee per poter tornare al punto di partenza del percorso con la propria bici anche col treno.

monte corchia

Escursioni a cavallo

Come accennato poco sopra, per effettuare escursioni di questo tipo sulle Alpi Apuane, bisogna affidarsi a guide equestri molto esperte. I cavalli devono risultare docili e molto ben allenati; se realizzabile però, l’escursione a cavallo sarà sicuramente un’esperienza indimenticabile.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vacanze in Grecia a giugno 2020: guide e consigli

Vacanze in Sardegna a giugno 2020: offerte e destinazioni

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.