Notizie.it logo

Cosa vedere a Lucca e Pisa: il nostro itinerario

cosa vedere a lucca e pisa

Lucca e Pisa, difficile scegliere la più bella!

Cosa vedere a Lucca e Pisa

Lucca

Lucca e Pisa sono entrambe delle città con una storia tanto profonda quanto particolare. Le due città distano una ventina minuti di macchina e sono entrambe dei centri urbani estremamente vivaci.

Iniziando da Lucca, sono senz’altro da vedere le mura locali. Con la loro imponenza, difatti, sono in grado di far innamorare di sé proprio chiunque, anche coloro che quelle mura hanno già visto molti anni di fila.

Partendo dalle mura lucchesi è anche importante vedere la famosa piazza vicina. Intorno alla piazza stessa c’è un gran ventaglio di altri monumenti. La stessa piazza, inoltre, è stata a tutti gli effetti riconosciuta come un elemento importante del patrimonio dell’umanità UNESCO.

Essa si trova al lato Nord della cintura muraria ed è bellissima da vedere sia dall’interno che dall’esterno.

Altresì, continuando il viaggio per Lucca bisogna vedere il Palazzo dei Canonici del Duomo, che è quello nel quale sorge il Museo.

Il palazzo stesso, difatti, può considerarsi alla pari di una vera e propria opera d’arte. Non solo! Qui, molto anni addietro, veniva addestrati i cavalieri di Santo Stefano, la cui funzione era quella di difendere questa città dalle invasioni altrui.

Inoltre, perché non vedere anche il Ponte di Mezzo, la Piazza delle Vettovaglie e persino il portico del ‘500 che da numerosi anni rappresentava la sede principale del mercato locale?

Per quanto riguarda le torri, invece, spicca la torre di Guinigi e quella delle Ore a Lucca. La torre delle Ore, per esempio, rappresenta un richiamo ai vari meccanismi mondiali utili per misurare il tempo.

Il meccanismo nella stessa torre venne installato nel XVIII secolo grazie agli sforzi di alcuni orologiai lucchesi, ovviamente sulla base e sui meccanismi di orologi già pre-esistenti. La cattiva notizia è che per salire in cima a questa torre bisogna percorrere ben 207 gradini: la vista di cui si gode in cima, però, regala della soddisfazioni immense.

Anche il Museo Nazionale del Palazzo Mansi va visitato in quel di Lucca e il motivo è semplice: raccoglie una grande varietà di artefatti più differenti.

Non a caso si tratta uno dei più grandi musei della Toscana e anche uno dei più celebri d’Italia.

Chiunque può visitarlo senza alcun problema. Se, invece, vuoi visitare una piazza, allora non ignorare la piazza Napoleone. Quest’ultima è la più grande di Lucca ed essa sorge sulle rovine della più antica Fortezza Augusta unita alla Cittadella locale.

Ma non è solo Lucca a meritare la tua attenzione, bensì anche i vari borghi, tra cui quelli di Altopascio, Capannori e Montecarlo. Negli stessi potrai assaggiare la magnifica cucina locale, scoprire delle leggende ricche di fascino e conoscere dei luoghi storici e artistici comunque incredibili.

Sono dei borghi vicinissimi a Lucca: visitarli non ti richiederà tempo!

Pisa: un gioiello medievale

A Pisa, ovviamente, tutte e avventure iniziano dalla torre pendente. Essa rappresenta un po’ il centro della città ed è sempre una cittadina estremamente vivace.

Il Duomo di Pisa, vicinissimo alla Cattedrale ospita anche una torre, accessibile al pubblico per mezzo delle scale a spirale che avvolge questa costruzione.

Secondo la leggenda, in questa torre c’è ancora la terra di Golgota, che i pisani sono riusciti a prendere dopo la Crociata del 1203.

Inoltre vicino al Duomo si può scorgere il famoso Museo dell’Opera, che ospita una grande varietà di oggetti artistici e storici. Il patrimonio è, in effetti, degno di attenzione.

Bisognerebbe inoltre vedere le chiese di San Michele e di San Frediano, entrambe dei luoghi d’arte e storia.

Un piccolo itinerario, che può comunque dare delle grandi soddisfazioni

© Riproduzione riservata
Leggi anche