Notizie.it logo

9 + 1 escursioni fuori porta da Monaco di Baviera

monaco di baviera

Monaco di Baviera è una città ricca di cultura e attrazioni turistiche. Ecco le 9+1 escursioni da fare se siete in vacanza nel capoluogo bavarese



Monaco di Baviera, è una città ricca di cultura e attrazioni turistiche di ogni sorta. Dai palazzi imperiali ai grandi giardini, dalle piazze storiche fino ai famigerati luoghi del nazismo, visitare questa città vuol dire immergersi totalmente nella cultura e nelle tradizioni più autentiche del sud della Germania.

Tuttavia però, anche se in città non mancano di certo le attrazioni per i turisti, ci sono altrettante cose da vedere e visitare appena fuori città o al massimo a qualche ora di bus o treno. In questo articolo scoprirete castelli fiabeschi, antichi villaggi medievali e panorami alpini mozzafiato solo per citare una piccola parte di quello che vi aspetta. Abbiamo scritto per voi, le 9+1 escursioni da fare fuori Monaco di Baviera se siete in vacanza nel capoluogo bavarese per più di tre giorni.

Castello di Linderhof

A sud di Monaco di Baviera, non molto distante dal monastero di Ettal e dal confine austriaco, si erge tra i boschi il castello di Linderhof, il maniero preferito da Ludwig II. Costruito nel 1878, sappiate che questo è l’unico tra i famosi “castelli di Ludwig” ad essere stato completato. Le maggiori attrazioni dell’edificio includono la Sala degli Specchi (usata dal re come sala di lettura), le camere degli arazzi orientali e occidentali, la Sala delle udienze (usata come studio), la camera da letto del re e la sala da pranzo famosa per il suo Tischlein-deck-dich, noto come “il tavolo che si apparecchia da solo”.

Esplorate anche il parco per scoprire le elaborate fontane, il padiglione moresco e la meravigliosa Grotta di Venere, la versione artificiale di Ludwig della famosa Grotta Azzurra di Capri. Non dimenticate che l’ingresso al palazzo e alla grotta è solo con una visita guidata.

Castello di Herrenchiemsee

Sulla Herreninsel, una piccola isola sul Chiemsee, il lago più grande della Baviera, a circa 60 chilometri da Monaco di Baviera si erge lo splendido complesso del palazzo di Herrenchiemsee, iniziato nel 1878 da Ludwig II e mai terminato per mancanza di fondi.

L’intento era quello di rivaleggiare con la reggia di Versailles, tuttavia rimase incompiuto per la scomparsa del re alla prematura età di 40 anni.Tra i punti di interesse del castello di Herrenchiemsee ci sono la maestosa Scalinata di Stato, la camera da letto, la grande sala degli specchi nonché il sontuoso piccolo appartamento in stile rococò di Ludwig.

Sono tanti i reperti legati alla vita di Ludwig II inclusi nelle dieci sale del museo a lui dedicato, compresi i mobili che un tempo erano ospitati al Residenz di Monaco di Baviera. I giardini circostanti includono sculture e fontane molto belle, una delle quali è una copia del Bassin de Latone di Versailles. Se vi rimane tempo, sull’isola potete visitare anche un antico monastero agostiniano, oggi diventato museo. È possibile raggiungere l’isola in battello dalla bella cittadina di Prien.

Campo di Concentramento di Dachau

A meno di 20 chilometri a nord di Monaco, potete visitare la piccola città di Dachau, tanto famosa per il suo castello settecentesco quanto tristemente famosa per essere stato il luogo designato per il primo campo di concentramento del regime nazista, nel quale circa 41.000 persone morirono durante questo periodo folle e buio. Oggi il KZ-Gedenkstätte Dachau è diventato un luogo commemorativo con le sue caserme e le celle ricostruite.

Al suo interno è ospitato un museo con reperti e documenti degli anni in cui il campo di concentramento era fin troppo attivo. I tour in inglese sono disponibili tutti i giorni compreso il Sabato e la Domenica. Se non volete seguirli, potete noleggiare sempre un’audioguida allo store del campo di concentramento.

L’austera Norimberga

L’antica città di Norimberga è stata un importante centro per le arti e la cultura fin dal Medioevo ed ha conservato la maggior parte delle antiche mura che l’hanno circondata e protetta sin dal XIV secolo. Si può camminare lungo queste mura ed esplorare le sue porte e torri, così come il castello in cima alla collina che si affaccia austero ed imponente sul centro storico della città.

A Norimberga troverete molte chiese gotiche e tanti altri edifici che sono stati restaurati accuratamente dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Norimberga inoltre, è stata una città molto vicina al regime nazista e al suo fondatore: oggi si può visitare il centro di documentazione per informazioni sul Terzo Reich e sulle attività naziste. Oltre a questo, non dimenticatevi di visitare la sede del tribunale dove si è tenuto il famoso “Processo di Norimberga”, il processo che condannò a morte gli ultimi gerarchi nazisti rimasti.Un giorno intero a Norimberga vi basterà per poter visitare i principali luoghi di interesse della città.

Il castello di Neuschwanstein: volete vivere un giorno da favola?

Il castello di Neuschwanstein è sicuramente il castello più conosciuto al mondo. Questo maniero nacque dalle fantasie di Ludwig II nel tardo XIX secolo ed è stato di ispirazione per i famosi castelli del parco a tema di Walt Disney nonché per la fiaba della bella addormentata nel bosco. Con le sue alte torri, le sue mura merlate, le sue guglie e tutti i suoi particolari architettonici a ridosso della valle, il castello è davvero un bel vedere tanto fuori quanto al suo interno.

Le visite guidate dei suoi interni includono la Sala del Trono, la Sala dei Cantori e alcune delle viste più spettacolari della location sulle Alpi Bavaresi, che si ergono alle sue spalle.Volendo, si può combinare un tour che prevede la visita del castello di Neuschweinstein con quello di Linderhof e, se vi rimane del tempo, potete anche fermarvi per fare un po’ di shopping nello stupendo paesino di Oberammergau.

Berchtesgaden e il nido dell’aquila di Hitler

Tra le più apprezzate località di villeggiatura delle Alpi bavaresi, Berchtesgaden, una affascinante città circondata da montagne, è una meta molto quotata. L’intera area oggi fa parte del Parco Nazionale di Berchtesgaden. In città, l’attrazione principale è il palazzo dei Wittelsbach, in precedenza proprietà dei monaci Agostiniani e risalente al 1100. Oggi è un museo di arte.

Tuttavia, l’obiettivo principale dei turisti a Berchtesgaden è il Nido dell’Aquila, il rifugio montano fatto costruire per Hitler sulla montagna. Vi si accede attraverso un autentico ascensore in ottone dell’epoca fino alla cima di 1.834 metri. In questo luogo si possono ancora visitare dei cimeli originali come il camino in marmo regalato a Hitler da Mussolini, oltre ad avere una vista spettacolare sulle Alpi bavaresi. Una escursione a Berchtesgaden e al Nido dell’Aquila è un’ottima scelta se siete dei patiti degli scenari alpini e della storia dell’ultimo conflitto mondiale.

Rothenburg ob der Tauber e la strada romantica

La Strada Romantica collega una serie di città bavaresi da cartolina fino al Baden-Württemberg. Lungo il tragitto, sono tre le città medievali da non perdere: Rothenburg ob der Tauber, Dinkelsbühl e Nördlingen. Anche Harburg, con il suo imponente castello in cima alla collina, uno dei più antichi della Germania, merita di sicuro una visita.

Rothenburg ob der Tauber è una delle città medievali meglio conservate in Europa, con le sue mura e le sue torri che si ergono sulle ripide sponde del fiume Tauber. Il suo centro storico è pieno di case con il tetto a graticcio e belle chiese, oltre a un municipio del XIII secolo. In questa preziosa città merita anche una visita il villaggio di Natale di Käthe Wohlfahrt, il famoso negozio natalizio aperto tutto l’anno, appena fuori dalla Marktplatz.

Passau, la città dei tre fiumi

Passau è una spettacolare città situata al confine austriaco, dove il Danubio si unisce al fiume Inn. La fortezza di Oberhaus e la chiesa di Mariahilf sorgono su entrambi i lati del Danubio, unendo le numerose case in stile italiano di Passau per creare un paesaggio urbano degno di nota. Il centro storico di Passau si trova su una stretta lingua di terra tra i due fiumi, attorno a una collina da cui partono pittoresche stradine che scendono verso i fiumi.

Tra le attrazioni principali, non mancate di visitare la Cattedrale di Santo Stefano, la Ludwigstrasse, la principale via commerciale della città e il Heilig-Geist-Spital, l’Ospedale dello Spirito Santo, fondato nel 1358. Una visita a parte merita la Residenzplatz, la sede del Tesoro della Cattedrale, del Museo Diocesano e del Nuovo Palazzo Vescovile del XVIII sec. Dall’altra parte del Danubio si trova la Veste Oberhaus del XIII secolo con una splendida vista dalla sua torre.

Castello di Schleißheim

Il castello di Schleißheim si trova a soli 19 km da Monaco di Baviera ed è facilmente raggiungibile tanto in auto quanto con i mezzi pubblici. Il Neues Schloss è costituito da un edificio principale lungo 330 metri con una sezione centrale più alta, collegata da arcate a padiglioni su entrambi i lati. Il fascino degli interni meravigliosamente decorati risiede nel suo intreccio tra stile tardo barocco e stile rococò italiano.

Le attrazioni principali sono le pitture murali e gli stucchi che illustrano le guerre turche oltre alla sala d’ingresso la grande sala a due piani, la grande galleria barocca che ospita opere di artisti olandesi, fiamminghi, tedeschi e italiani. Il più antico e più piccolo Schloss Lustheim invece fu costruito nel 1688 nello stile di un palazzo da giardino italiano e sorge su un’isola circolare circondata da un canale. Il castello ospita la Collezione di porcellane di Meissen della Fondazione Ernst Schneider, una delle più raffinate collezioni d’Europa. Il parco del castello di Schleißheim è stato progettato nel 1720 ed è uno dei pochi giardini barocchi in Germania ad essere rimasto identico al suo progetto originale.

Innsbruck e il mondo della Swarovski

Il centro storico di Innsbruck è un centro compatto e ben conservato dove edifici in stile tardo gotico si accalcano tra le strade strette e tortuose, regalando scorci da cartolina ad ogni angolo. Le alpi che circondano questa città austriaca aggiungono ulteriore bellezza alle case colorate che si riflettono nel fiume Inn, oltre a fornire attività all’aperto tutto l’anno a soli pochi minuti di funivia. Le attrazioni principali del centro storico sono il famoso Tetto d’Oro e le bellissime chiese, in particolare la Hofkirche.

Navette giornaliere portano i turisti da Innsbruck al vicino Swarovski Crystal Worlds, un luogo di fantasia e design incentrato su questi cristalli. Qui artisti e designer di fama internazionale hanno creato scintillanti opere d’arte fatte in cristallo e, nel giardino esterno, sculture all’aperto circondano un gigantesco gigante ricoperto d’erba, dalla cui bocca esce una cascata. Innsbruck si trova ad appena 250 Km da Monaco di Baviera e la sia può raggiungere tanto in auto quanto in treno.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Tapis Roulant Diadora Trim 2.0 Rigenerato
309 €
720 € -57 %
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Coccinella - LittleLife
79 €
Compra ora
Diadora Cyclette Apple Pink Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Burberry The Beat For Men - Tester
15 €
Compra ora