Notizie.it logo

Lagorai, alla scoperta delle Dolomiti trentine

lagorai

La catena del Lagorai è molto conosciuta. E' qui che troviamo, ad esempio, la Val di Fiemme e la Valsugana, conosciutissime. Ecco come arrivarci.

Nelle Dolomiti trentine si trova la Catena del Lagorai, località molto conosciuta per il turismo. Nella zona si possono facilmente effettuare escursioni e camminate, nonché visitare il bellissimo lago. Consigliamo di visitare bookingcom per visualizzare le ultime offerte.
Booking.com

Lagorai

La Catena di Lagorai si trova nella zona a est di Trento e comprende anche il Passo Rolle, in Primiero. Si estende per una lunghezza di circa 70 km. Sono molte le valli che si trovano in questa zona, tra cui quella di Primiero, la valle del Vanoi, la famosissima Valsugana, Camelle, Calamento, Pinè, di Cembra, dei Mocheni, la nota val di Fiemme e quella del Travignolo. Sono tutte zone molto belle da vedere e da visitare.

Tra le principali vette ricordiamo il monte Ziolera, che ha un’altezza massima di 2478 metri sul livello del mare. Ritroviamo, poi, numerosissimi laghi e dei bellissimi rifugi alpini e malghe.

Lagorai escursioni

Lagorai è una zona perfetta per le escursioni: gli itinerari per le camminate e per il trekking sono perfetti per chi ama la natura e i luoghi di montagna.

Si possono scoprire in ogni periodo dell’anno, dato che alcuni percorsi sono fattibili anche con le ciaspole. Si può pensare di camminare dall’altopiano di Marcesina fino al Vezzena, con il Pizzo di Levico che si erge imponente, oppure alle montagne della Catena del Lagorai, che va dal monte Panarotta alle Pale di San Martino.

Molto interessante è anche il sentiero dei fiori, perfetto per ammirare oltre 300 specie di fiori che si possono osservare soprattutto durante il periodo estivo. Di notevole interesse botanico, ma senza disdegnare l’aspetto storico, naturale e geologico, è perfetto per una camminata di media difficoltà, dalla durata di poco più di due ore. Lungo il suo percorso sono ancora evidenti i segni della Prima guerra mondiale. Si consiglia di visitare questa zona in luglio, quando possiamo ammirare la piena fioritura. Esistono, poi, tantissimi altri percorsi perfetti per il trekking, di diversa lunghezza e difficoltà, tutti da ammirare e scoprire.

Lagorai lago

In Val di Fiemme troviamo anche il bellissimo lago Lagorai, situato a 1870 metri, con una lunghezza di circa 600 metri.

Largo 300 metri e profondo 29, si trova in una radura erbosa dove possiamo ammirare la Malga nella Catena nord occidentale proprio del Lagorai. Per raggiungerlo si deve partire dalla frazione Lagorai di Tesero e proseguire per la strada forestale, fino a dove è consentito arrivare con gli autoveicoli. Si prosegue, poi, per il sentiero 316. Esso è delimitato dal Cimon di Cadinello e da Cima Formion. Un altro modo per arrivarvi, anche se la strada è più lunga, è passare dalla risalita di Val Cavelonte, passando da Ziano di Fiemme o da Panchià. Si tratta di strade forestali che sono anche percorribili in auto per un tratto breve.

L’itinerario dura all’incirca un’ora e mezzo. I migliori rifugi o bivacchi della zona sono il Malga Lagorai o il Baita di Bombasel. Non tutti sanno che è possibile pescare in questo lago in alcuni periodi dell’anno: la pesca è consentita dal 14 agosto al 30 settembre, con esche naturali.

Le migliori specie sono la trota Fario e il Salmerino di Fonte.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Weekend in Val di CorniaLa Val di Cornia si trova in Toscana nella provincia di Livorno, tra la campagna maremmana livornese e quella grossetana. Gli appassionati ...
Diadora Tapis Roulant Diadora Star 1000
249 €
510 € -51 %
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Coccinella - LittleLife
79 €
Compra ora
Burberry London For Men - Tester (No Cap)
27.5 €
Compra ora