Fontane Bianche, spiaggia di Siracusa

Un connubio tra spiagge e cultura a Fontane bianche, a pochi passi da Siracusa.

Con l’arrivo dell’estate sono in tanti a scegliere di trascorrere il tanto atteso periodo di vacanza su una spiaggia, in riva al mare, assaporando il calore dei luminosi raggi solari. La domanda che ci si pone spesso in questi casi è solo una: dove andare? Fortunatamente, da questo punto di vista, in Italia non possiamo lamentarci.

Esistono numerose aree balneari molto amate sia dagli abitanti locali che dai turisti. Tra le tante, oggi vogliamo soffermarci sulla spiaggia di Fontane Bianche, meta ricercata da innumerevoli visitatori, in grado di regalare momenti di grande piacere e relax.

L’area non è assolutamente di difficile accesso, potendo essere raggiunta agevolmente sia con il treno che con la propria auto.

Fontane Bianche: la spiaggia

Situata lungo la costa est della Sicilia, a pochi km dal centro di Siracusa, la spiaggia di Fontane Bianche ha tutto ciò che si può desiderare.

Advertisements

In più non accontenta soltanto una tipologia di bagnanti, ma si adatta perfettamente ad ogni genere di richiesta.

Si potrà scegliere liberamente se trascorrere una giornata di mare in completa autonomia sulla spiaggia libera, oppure godere di tutti i comfort offerti dalla sosta presso uno dei numerosi lidi, dotati di sdraio, lettini e ombrelloni, che è possibile prendere in dotazione per un’intera giornata.

Un lido è consigliato soprattutto a chi va in vacanza con la famiglia, assicurando ai propri bambini ogni genere di servizio.

In ogni caso si avrà accesso ad un’area pulita ed accogliente, grazie alla sabbia bianca e finissima.

I più intrepidi possono anche decidere di stanziarsi accanto alle aree rocciose, perfette per accingersi ad avvincenti esplorazioni sottomarine. Oltre a tutto questo, e all’ampia estensione della spiaggia, ciò che attira di più i turisti è sicuramente il paesaggio suggestivo che è possibile ammirare nei dintorni, insieme all’atmosfera creata da uno dei tramonti più belli di tutta la costa siracusana.

Fontane Bianche: il mare

Se si sceglie Fontane Bianche come località balneare per la bellezza della sua spiaggia, sicuramente non si rimarrà delusi per quanto riguarda le sue acque. Il mare è stupendo prima di tutto per gli occhi: con il suo colore azzurro cristallino, fa venir voglia di tuffarsi solo guardandolo.

Nel corso delle belle giornate di sole, l’acqua è calda ed accogliente, perfetta per chi desidera rilassarsi rinfrescandosi e per far divertire i bambini.

Presso la riva si può infatti stare tranquilli e sereni, grazie ai fondali bassi e sabbiosi, fattore che renderà l’esperienza priva di qualsivoglia fastidio o dolore ai piedi.

Anche gli amanti di sub e snorkeling rimarranno pienamente soddisfatti: in aree specifiche è possibile esplorare bellissimi fondali ricchi di flora e fauna. Questi offrono alla vista tanti esemplari, dai più comuni ai più rari e particolareggiati.

Fontane Bianche: cosa fare

Visitando Fontane Bianche non si avrà a completa disposizione soltanto mare, spiaggia e sole. La zona balneare si trova accanto a città di grande livello culturale, prime fra tutte Noto e Siracusa. Sarebbe quindi una bella idea dividere la giornata tra mare e cultura, visitando queste rinomate città dopo una mattinata di relax sulla spiaggia.

Le visite guidate non mancano neppure per chi ama gli spettacoli della natura. A pochi passi si trova la Riserva di Cavagrande del Cassibile. Il fiume ha scavato un vero e proprio canyon, dove si sono originati degli splendidi laghetti in cui è anche possibile fare il bagno.

Un’area turistica così tanto rinomata, ospita ovviamente numerosi alberghi. Esiste un’ampia scelta anche pensando a come si desidera trascorrere il proprio tempo lontano dal mare. Molti di questi infatti offrono ai propri clienti strutture sportive fornite di tutta l’attrezzatura necessaria. Gli sport più in voga sono il diving e il golf ma è possibile dedicarsi anche ad altre attività.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Scavi archeologici di Pompei, storia

Manado Indonesia, cose da fare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media