Notizie.it logo

Garden by the Bay Singapore: costi, orari e come arrivarci

Garden by the Bay Singapore: costi, orari e come arrivarci

Linee guida ai Garden by the Bay di Singapore, un suggestivo giardino incantato in cui la botanica trionfa a fianco della tecnologia.

Garden by the Bay è una attrazione fra le più recenti di Singapore. Si tratta di splendidi giardini botanici che si estendono su un territorio di 101 ettari, dei quali poco meno di 17.000 metri quadrati sono adibiti a serre.

Un’estensione davvero impressionante per un giardino che non manca certo di motivi per impressionare. Lo si potrebbe definire un capolavoro della botanica moderna che spesso sempre di più mette in ombra la natura e la vegetazione per privilegiare grattacieli e costruzioni in pietra.

La nostra moderna società, infatti, poco si gloria e si vanta della costruzione di giardini e spazi verdi. Spesso al contrario la botanica è vista come qualcosa di inutile, che facilmente può essere soppiantata e che ha ben poca attrattiva.

Se vi recherete a Singapore, però, e visiterete i Garden by the Bay di certo cambierete la vostra opinione, perché è davvero impossibile non trovarli affascinanti.

Le serre contengono al loro interno molte specie provenienti da altre zone della terra che necessitano di un clima più fresco in confronto a quello afoso di Singapore.

Per tale motivo la serra risulta come il luogo più fresco per passeggiare.

Il Garden bu the Bay non è fatto solo di piante e fiori, ma anche di costruzioni innovative quali gli alberi luminosi, in stile futuristico.

Dove si trova Garden by the Bay

Garden by the Bay è un giardino botanico ma non uno come tutti gli altri. Le sue caratteristiche, come abbiamo visto, infatti, lo rendono un posto abbastanza particolare e speciale.

D’altronde la sua ubicazione non è meno particolare. Il Garden by the Bay, infatti, è situato all’interno del complesso residenziale futuristico del Marina Bay Sands, nella zona di Marina Bay.

Ci troviamo dunque in quel luogo dove il Singapore River si getta fra le acque del mare.

Questa zona è famosa per offrire ai turisti molte attrazioni mozzafiato. Si tratta del luogo dove i turisti possono fermarsi ad ammirare il Marina Bay Sands, la Singapore Flyer, la statua del Merlion, l’Helix Bridge, e tanto altro.

Dopotutto che Singapore sia una città eclettica dalle mille risorse è abbastanza risaputo.

Come arrivarci

I Gardens by the Bay sono un grande parco, un giardino botanico che è stato portato a compimento nel 2012 occupando una superficie di oltre 100 ettari.

Questo parco è raggiungibile in due modi, ovvero a piedi o tramite la metropolitana.

Il modo più veloce è quello di attraversare un tunnel che comincia direttamente dall’hotel del Marina Bay Sands.

Arrivati alla fine del tunnel o della metropolitana, ci si ritrova in un mondo incantato, un piccolo cosmo fuori dal mondo, che ospita più di 6 milioni di turisti curiosi ogni anno.

Cosa vedere

Una volta arrivati i giardini vi appariranno suddivisi in tre parti, ma quella chiamata Bay South Garden è la prediletta dai visitatori, perché qui si concentrano le principali attrazioni.

Gran parte di questo parco è formata da alcuni giardini più piccoli che vanno a formare un’orchidea che è il fiore simbolo di Singapore. Ognuno di questi è dedicato a un ecosistema e a una storia diversi.
Ci sono ad esempio gli Heritage Gardens, piccole ricostruzioni di giardini indiani, malesi, cinesi, o coloniali; c’è il World of Plants, con le sue palme e la ricostruzione della foresta; c’è il Sun Pavillion coi due grandi laghi e tanti altri piccoli giardini incantati.

Ma le attrazioni principali dei Gardens by the Bay sono tre: le prime due sono chiuse in due padiglioni di acciaio e vetro.

Il Flower Dome è la serra in vetro più grande del mondo, contenente un’enorme varietà di piante e fiori provenienti da le più svariate parti del mondo.

Il secondo padiglione dei Gardens by the Bay, invece, è il Cloud Forest e racchiude una montagna di circa 35 metri di altezza, con una cascata artificiale e tanti piccoli ecosistemi diversi che si possono incontrare mano a mano che si sale su per la montagna. È una particolare ed unica occasione per imparare qualcosa sulla biodiversità e sulle specie a rischio.

La terza ed ultima attrazione dei Gardens by the Bay è anche la più celebre: al centro dei giardini si trova il Supertree Grove, il boschetto composto da alcuni giganteschi, futuristici, super-alberi.

Si tratta di veri e propri giardini verticali a forma di albero, che raggiungono un’altezza tra i 25 e i 50 metri, alcuni dotati di pannelli solari sulla cima. I tronchi di questi alberi ospitano oltre 160.000 piante che appartengono a più di 200 diverse specie vegetali.

Sono incredibili di giorno, ma il loro meglio lo regalano quando il sole cala e loro si accendono con il Garden Rhapsody, vale a dire circa 10 minuti di luci, suoni, musica e colori, uno spettacolo che vi catapulta in una dimensione fantastica! Ed, infine, è possibile anche acquistare il biglietto per salire sulla OCBC Skyway, cioè la passerella che collega alcuni di questi alberi all’altezza della loro sommità.

Costi e orari di visita

I Garden by the Bay sono aperti tutti i giorni dalle 5 alle 2 a.m.

La maggior parte del parco è visitabile in maniera gratuita.

Sono a pagamento gli ingressi per le serre, la OCBC Skyway, e il Cruiser Garden. I biglietti sono acquistabili alla biglietteria.

Il prezzo è di 28 dollari per l’ingresso alle serre (15 per i bambini) e di 5 per le altre due attrazioni (3 per i bambini).

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZagatZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...