Grotte di Pertosa: bacio tra stalattite e stalagmite

Grotte di Pertosa: bacio tra stalattite e stalagmite, si attendeva da oltre 20mila anni.

Nelle Grotte di Pertosa, dopo 20 mila anni, è arrivato nel 2020 il bacio tra stalattite e stalagmite. La foto è diventata virale. La fotografia, pubblicata sulla pagina Facebook ufficiale delle Grotte nella provincia di Salerno, mostra una stalattite e una stalagmite che si toccano in una sorta di bacio, per poi formare un unico blocco.

Grotte di Pertosa: il bacio

La natura spesso ci regala degli spettacoli meravigliosi, e stavolta è stato il turno delle Grotte di Pertosa, nella provincia di Salerno.

Sono più di ventimila anni che queste creazioni crescono lentamente cercando di toccarsi, e al primo tocco la bellezza di questo fenomeno ha raggiunto tutto il mondo con una fotografia unica.

La stalagmite è una formazione calcarea colonnare che risale dal pavimento di una grotta soggetta a fenomeni di carsismo.

Viene prodotta dal gocciolamento di acqua che deposita strati di minerali.

La stalattite, invece, è il suo opposto, crescendo dall’alto verso il basso. Da momento in cui una stalagmite si congiunge a una stalattite, si forma una colonna.

E questo è proprio quello che è successo nella provincia di Salerno, che ha meravigliato migliaia di utenti sui social.

stalattiti

Grotte di Pertosa

Le Grotte di Pertosa-Auletta sono situate nel massiccio dei Monti Alburni e sono famose per due motivi. Infatti, sono le uniche grotte in Italia dove è possibile navigare un fiume sotterraneo, il Negro, e sono le uniche grotte in Europa a conservare i resti di un villaggio palafitticolo risalente al II millennio a.C.

Si tratta di un complesso di cavità carsiche che attirano ogni anno migliaia di turisti.

Il territorio è talmente esteso che non è stata ancora possibile mapparlo per intero.

Le grotte si sviluppano a 263 metri sotto il livello del mare e seguono la riva del fiume Tanagro.

Le Grotte si estendono per circa 3 mila metri nel massiccio dei Monti Alburni, componendo un percorso ricco di concrezioni.

La visita alle grotte

Sono due i percorsi turistici da poter fare, di diversa durata, accessibili a tutti. Uno è parziale, mentre il secondo è completo.

In più, per chi ama l’avventura, c’è la possibilità di effettuare un percorso speleologico tra anfratti e caverne.

Il percorso completo dura circa 100 minuti ed è lungo 1500 metri, con 2 tratti in barca e la visita alla cascata sotterranea. Il un prezzo intero è di 20 euro, mentre il prezzo ridotto è di 15 euro.

Il percorso parziale, invece, dalla durata di 60 minuti e lungo 1000 metri, con un tratto in barca, ha un prezzo intero di 13 euro e un prezzo ridotto di 10 euro.

Il percorso speleologico ha un costo di 35 euro e può essere composto da 4 o da 8 persone.

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Pasqua 2020: dove andare, 4 mete imperdibili

Ryanair: cosa non si può mettere nel bagaglio a mano

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • YulefestYulefest
  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

  • 
    Loading...
  • yawarakan's cafe il bar dei pelucheYawarakan’s cafe: dove si trova il bar dei peluche?

    Tutte le informazioni e le curiosità sul Yawarakan’s cafe: il bar dei peluche.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.