Notizie.it logo

Il cimitero degli inglesi a Malaga

Il cimitero degli inglesi a Malaga

Solitamente in questo blog scrivo e racconto di luoghi che ho visitato e quasi mai della mia città:Malaga. Questo perchè la visione della mia città è totalmente parziale e poco obbiettiva. Ma quello che voglio fare da questo momento, quando mi sarà possibile è parlare un po’ di più della mia terra andalusa per spingere molte persone a visitare i nostri luoghi e le nostre bellezze di cui si parla poco e che non siano solo le nostre spiagge.
Questo angolo dove vi porto oggi è un luogo curioso che ha sorpreso anche me pur essendo di Malaga. Mai prima di oggi mi era capitato di visitarlo, pur essendo molto antico: il cimitero inglese di Málaga. Un luogo pieno di tombe, leggende e storie della città di Malaga.
Il cimitero degli inglesi è situato in una buona zona di Malaga, vicino alla Plaza de Toros nel barrio el Limonar, uno dei quartieri dove la borghesia di Malaga si stabilì nel XIX secolo.

Più precisamente si trova in Avenue Pries 1.

L’ingresso al cimitero è gratuito anche se all”uscita è consigliata una donazione per sostenere la conservazione di questo curioso Cimitero.

Visualizza in grande la mappa un po’ di storia è stato costruito nel 1831. E’ il più antico cimitero nella penisola per i Cristiani non cattolici. A quel tempo i protestanti non erano ben visti in città e non era loro concesso la sepoltura nei normali cimiteri cattolici. quindi spesso venivano sepolti in spiagge isolate e poco frequentate.

La Chiesa anglicana di San Jorge,
Al console inglese William Mar, questa situazione non piaceva per nulla ed era molto preoccupato per i resti dei suoi compatrioti e quindi decise di costruire un posto dove dare sepoltura ai non cattolici.

Qui inizia la storia di questo cimitero. Dal momento della sua costruzione fino ai giorni nostri ha subito moltissime vicessitudini.
Prima di entrare è obbligatorio andare alla “casita”, un negozio che vende candele ed altri ornamenti e da informazioni, e comprare una mappa del luogo dove si trovano le informazioni sui punti salienti del cimitero.

Iniziando a salire le ripide strade del cimitero si incontra subito un monumento dedicato a 42 marinai tedeschi che ha molto colpito la mia attenzione. Una piccola spianata con diverse tombe e le sculture erano di fronte a me come se mi stessero aspettando per essere ammirate. Inoltre è qui c’è la Chiesa anglicana di San Jorge, costruita nel 1891 e che attualmente è molto attiva.

Senza dubbio il fascino del luogo è che si trova in un ambiente totalmente naturale.

Continuando a camminare tra la vegetazione del posto è impressionante il silenzio che regna interrotto solo dai click della mia macchina fotografica. alla scoperta di tombe di stili neo-gotico o moderno, ogni una con il suo stile e con la propria storia.

Annie Angel
Qui si trovano sepolti alcuni personaggi della storia di Malaga come Robert Boyd, colpito a morte nel 1831 da Joseph María Torrijos, o 42 di ufficiali e marinai della Marina tedesca morti di fronte la costa di Malaga nel 1900 a bordo della nave Gneisenau. Uno dei ponti più famosi di Malaga, il Santo Domingo o “Ponte dei tedeschi” è stato costruito in segno di gratitudine dal villaggio di Malaga a favore del sostegno dei naufraghi.
Altre persone famose che riposano in questa necropoli sono il poeta Jorge Guillén, che espressamente ha voluto nel suo testamento essere sepolto in questo cimitero protestante, la scrittrice Gamel Woolsey e suo marito, lo scrittore Gerald Brenan, un amante di Malaga e dell’Andalusia.

Le tombe di Woolsey e Brenan.

Il Sr.Bruce McIntyre è il Presidente della Fondazione che si occupa della manutenzione e conservazione del cimitero, Mentre il Municipio di Malaga collabora solo occasionalmente.

Lo sforzo di una fondazione privata creata per il mantenimento è grande.
Per reperire nuovi fondi hanno creato una pagina su Facebook per salvare questo angolo con tanta storia: gli amici del cimitero inglese di Malaga. Spero che questo curioso e bellissimo angolo possa restare aperto ancora per moltissimi anni perchè è parte della storia di Malaga e qualcosa che la gente di Malaga non può dimenticare.

Si organizzano inoltre visite guidate in inglese e spagnolo o di notte con racconti dettagliati di aneddoti e particolarità del cimitero, compreso nella notte di Halloween.

Pensare che un posto con 180 anni di storia e così speciale non possa sopravvivere e scomparire mi rattrista molto poiché sono siti dove si impara molto della cultura e della storia di una città.

Conoscete un posto diverso, veramente interessante e pieno di storia e di fascino che merita una visita a Malaga: il cimitero degli inglesi.
Dati di interesse -cimitero inglese di Malaga

-La tua pagina su Facebook.
Se volete sapere più dei miei viaggi potete visitare le mie pagine di Twitter e Facebook..

Vi faccio un fan!

© Riproduzione riservata

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
0 Commentatori
più recenti più vecchi
Il lato umano e le attività di Malaga: incontro tra blogger

[…] Leggi anche: Il cimitero degli inglesi a Malaga […]

Leggi anche
Leggi anche