Isole Pontine in barca a vela: che itinerari percorrere?

Alla scoperta delle isole Pontine in barca vela, per raggiungere luoghi nascosti e caratteristici.

Una delle mete maggiormente apprezzate dai flussi turistici durante il periodo estivo è rappresentata dall’arcipelago delle isole Pontine, in virtù di un mare crisallino e incontaminato e di una serie di bellezze paesaggistiche assolutamente uniche. Una delle migliori modalità per vivere in pieno lo splendore di questo arcipelago è quella di effettuare un tour in barca a vela che permetta di toccare le sponde delle varie isole e di conoscere punti caratteristici delle stesse che difficilmente potrebbero essere raggiunti in altro modo.

Scopriamo quindi insieme come godersi le isole Pontine in barca a vela.

L’arcipelago delle isole Pontine

Quando si parla delle isole Pontine, immediatamente vengono alla mente il ritmo coinvolgente di Ponza e la seduzione che assicura invece Palmarola. Ponza è l’isola più grande di questo arcipelago, oltre ad essere la più nota e deve la sua forma alla chiara origine vulcanica.

Molto particolare è anche la morfologia dell’isola che presenta delle coste alte e frastagliate, prevalentemente fatte di scogli, anche se in alcuni punti sono presenti delle splendide calette sabbiose.

Lo scenario paesaggistico che propone Ponza è davvero inimitabile con un mare cristallino che si trova su fondali molto variegati e di una bellezza unica dove è prevalente la posidonia.

Assolutamente imperdibile è la spiaggia conosciuta da tutti come Chiaia di Luna, una piccola striscia sabbiosa che si trova sotto uno strapiombo roccioso di circa 700 metri.

Assolutamente stupefacente è invece la bellezza di Palmarola, oggi diventata riserva marina protetta, che si caratterizza soprattutto per il silenzio e la tranquillità che dominano l’intera isola.

Anche a Palmarola, il mare e i suoi fondali la fanno da padrone con sfondi assolutamente unici e di rara bellezza.

Isole Pontine in barca a vela

Abbiamo accennato in precedenza al fatto che il modo migliore per visitare le isole Pontine è dato dalla barca a vela; cerchiamo quindi di comprendere come è organizzato un tour delle isole.

La partenza è prevista per il venerdì pomeriggio, solitamente intorno alle 18, con un brindisi di benvenuto e la conoscenza dei vari partecipanti al tour; si procede quindi con l’avvio delle operazioni per partire e iniziare la navigazione.

La giornata di sabato è subito all’insegna della navigazione intorno all’isola di Ponza, ammirando la bellezza della costa e fermandosi in qualche meravigliosa caletta per fare un bagno. La meta principale in questa prima parte del tour deve essere necessariamente Chiaia di Luna, la già menzionata spiaggia dalla forma semicircolare che si trova ai piedi di una montagna di tufo.

Dopo un tuffo rilassante in queste splendide acque, l’itinerario prosegue nel pomeriggio riprendendo la navigazione in direzione dei Faraglioni della Madonna in prossimità dei quali si potrà godere uno splendido tramonto. In serata, si scende a terra per cenare in uno dei ristoranti tipici dell’isola e fare una passeggiata lungo le stradine del centro di Ponza.

La domenica invece è dedicata interamente a Palmarola con la navigazione verso l’isola che inizia di buon mattino. Il tour intorno all’isola permette di vedere nei particolari la bellezza degli scogli e i fondali ricchi di flora e di fauna marina.

Quello che stupisce maggiormente di questa splendida riserva marina è l’aria rilassante e tranquilla che si respira, oltre ovviamente agli splendidi giochi di colore che le rocce vulcaniche creano insieme al mare turchese. Dopo aver individuato una caletta accessibile, sarà possibile fare il bagno in un vera e propria oasi per risalire poi a bordo, consumare un pasto tipico pontino e fare poi rientro sulla costa laziale.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Grotte di Pastena: come arrivare, le nostre indicazioni

Conca dei Marini: dove si trova e cosa vedere nel comune?

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.