Notizie.it logo

Mantova, Palazzo Ducale è infestato da un fantasma?

Mantova, Palazzo Ducale è infestato da un fantasma?

Il Palazzo Ducale di Mantova sarebbe infestato dal fantasma di Agnese Visconti, prima moglie di Francesco I Gonzaga, sepolta in terra non consacrata.

Il Palazzo Ducale infestato da un fantasma. Nella nuova puntata del programma Meraviglie, Alberto Angela entra tra le mura della principale residenza dei signori di Mantova. Il palazzo è famoso per essere tra i luoghi più infestati d’Italia. Nei pressi dell’edificio, infatti, nel corso degli anni diversi testimoni hanno confermato di aver udito le grida disperate di una donna. Secondo gli storici le urla agghiaccianti potrebbero essere quelle dell’anima tormentata di Agnese Visconti, moglie infelice di Francesco I Gonzaga, decapitata e sepolta in terra non consacrata per volontà dello stesso marito, che l’accusò di tradimento.

La storia di Agnese Visconti

Agnese Visconti aveva 28 anni quando fu condannata alla decapitazione. Gli storici sono concordi nel ritenere che l’accusa di una relazione adulterina fosse con molta probabilità una montatura del marito della donna, Francesco I Gonzaga. Quest’ultimo aveva deciso di sbarazzarsi della moglie, convinto del tradimento della famiglia Visconti in merito alle alleanze stabilite tra le famiglie grazie al loro matrimonio.

Ad aver cambiato le carte in tavola sarebbe stato Gian Galeazzo Visconti, cugino di Agnese. Infatti, con un colpo di Stato Gian Galeazzo Visconti si è sbarazzato dello zio Bernabò Visconti, padre di Agnese, così da poter assumere il potere. Un atto che agli occhi dei Gonzaga apparve come uno stravolgimento degli accordi presi con il matrimonio di Agnese. Francesco I avrebbe così deciso di correre ai ripari, rinnegando il matrimonio con la donna, accusata da lui di avere una relazione con il cavaliere Antonio da Scandiano.

Entrambi si dichiararono innocenti, ma nel processo che ne seguì, il tribunale diede ragione alle accuse e i due furono condannati a morte. Il cavaliere fu impiccato, mentre Agnese venne condannata alla decapitazione.

Il fantasma di Palazzo Ducale

La storia incontra la leggenda. I corpi dei 2 presunti amanti furono seppelliti insieme in una terra non consacrata. La loro tomba oggi corrisponde a Piazza Pallone, cortile del Palazzo Ducale.

Il luogo della sepoltura è confermato anche da una targa commemorativa di Agnese Visconti. Da qui, i fatti cedono il passo al mito. La leggenda racconta che l’anima della duchessa non abbia mai incontrato la pace, maledetta per non essere stata sepolta in un terreno benedetto. Per tale motivo, il fantasma di Agnese infesterebbe adesso il Palazzo Ducale di Mantova, terrorizzando i cittadini con le sue urla e altri tipi di manifestazione, a testimonianza della sua agonia. Chi sarebbe stato testimone di tali fatti soprannaturali racconta di aver udito la duchessa pretendere che le sia restituita la vita che le è stata ingiustamente strappata via.

© Riproduzione riservata
Leggi anche