Notizie.it logo

Mercatini di Natale 2019 in Trentino Alto Adige più belli

Mercatini di Natale 2019 in Trentino Alto Adige

Un Natale da sogno in Trentino Alto Adige grazie agli splendidi mercatini.

Da diversi anni, anche in Italia si è diffusa la tradizione dei mercatini di Natale, già molto amati nei Paesi dell’Europa del Nord. Soprattutto in Trentino Alto Adige, durante le festività natalizie molti paesini si vestono a festa, offrendo a residenti e turisti uno spettacolo da ricordare. Scopriamo i mercatini di Natale 2019 in Trentino Alto Adige.

Mercatini di Natale 2019 in Trentino Alto Adige

Citarli tutti sarebbe impossibile, perché sono tanti e tutti diversi, ognuno caratterizzato da peculiarità uniche e irripetibili.

Il mercatino di Trento

Un ideale viaggio tra i mercatini di Natale in Trentino Alto Adige non può che partire dal capoluogo Trento, che vanta quello più antico. Fondato nel 1993, in Piazza Fiera, negli anni si è allargato comprendendo anche la vicina Piazza Battisti.

Visitare questo mercatino permetterà ai turisti non solo di ammirare l’artigianato e le specialità locali, ma di godersi anche uno splendido viaggio tra le vie del centro storico della città, addobbate e illuminate per l’occasione. Una delle peculiarità di questo mercatino è la sua natura “green”, grazie alle tante iniziative a favore dell’ambiente, prima fra tutte l’utilizzo di cibi a chilometri zero.

Il borgo di Rango

Se si vuole rimanere nei dintorni di Trento, è consigliabile visitare anche il borgo di Rango, uno dei più belli d’Italia.

La caratteristica dei mercatini di Natale organizzati qui è la presenza degli stand anche nelle corti su cui si affacciano le pittoresche case del paese. A completare l’atmosfera magica, i tanti presepi che gli abitanti costruiscono proprio davanti alle finestre e la musica suonata per le strade. Chi è alla ricerca di originali idee regalo, potrà sfruttare i laboratori che gli artigiani del luogo mettono a disposizione di chiunque, con materiali naturali e di recupero.

Le casette di Bolzano

A Bolzano, invece, si trova il mercatino di piazza Walther, dove campeggia la statua dell’omonimo cantore medievale. È caratterizzato da circa ottanta casette di legno, ognuna delle quali offre al visitatore la possibilità di effettuare un viaggio tra passato e futuro, tra l’artigianato locale e le ultime diavolerie tecnologiche. Oltre ad essere l’ideale punto di ritrovo per famiglie e bambini che potranno aggirarsi tra i tanti stand di giocattoli di legno e decorazioni natalizie, è anche un punto strategico da cui far partire un ipotetico tour per le vie del centro storico dal sapore medievale.

mercatini bolzano

Merano: il mercatino sul fiume

Chi si trova dalle parti di Merano, potrà gustarsi un mercatino natalizio del tutto particolare, che si sviluppa lungo la passeggiata che costeggia il fiume Passirio. Aperto già dalla fine di novembre, questo mercatino offre sia il caratteristico artigianato locale che tante specialità enogastronomiche del luogo, dal vin brûlé, alla cioccolata calda fino al Glühmix (succo di mela caldo), allo strudel e alle salsicce con crauti.

Inoltre, il mercatino si trova vicino a una fabbrica di birra che è possibile visitare. Le attrazioni non finiscono qui, perché i più piccoli potranno divertirsi sulla pista di pattinaggio in Piazza Terme o alle giostre, mentre gli adulti avranno la possibilità di chiacchierare dentro le famose sfere giganti a forma di addobbo di Natale.

mercatini a merano

Braies: il mercatino sul lago

Se preferite il fascino del lago, potete scegliere il suggestivo spettacolo offerto dal lago di Braies, in Alta Pusteria, su cui si affaccia un pittoresco mercatino di Natale. Qui, una ventina di artigiani locali offrono ai visitatori i propri prodotti tipici, mentre i bambini potranno venire a contatto diretto con gli animali delle fattorie (asini, capre, pecore).

A differenza degli altri, questo mercatino è aperto solo nei week end che precedono Natale e se si ha la fortuna di trovarlo imbiancato, ci si trova a vivere un’esperienza indimenticabile, anche grazie alle gite sulle slitte trainate da cavalli.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche